Cherimoya, per un pieno di antiossidanti e salute visiva

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Lug 2020 alle ore 7:26am

La cherimoya, nota anche con il nome scientifico Annona cherimola, è un frutto noto per la sua polpa dolce e cremosa. Originario della zona delle Ande, è contaddistinto da benefici molto importanti per la salute. Tra questi, un notevole contenuto di antiossidanti, di acido kaurenoico, flavonoidi, carotenoidi e vitamina C. Per citarne alcuni. Come dimostrato da diversi studi in provetta, la cherimoya è ricca di antiossidanti naturali anche nella buccia.

Degna di nota la vitamina B6 che aiuta a contrastare lo stress psicofisico, la piridossina anche per la sintesi di neurotrasmettitori come la serotonina e la dopamina, cruciali quando si tratta di regolare il tono dell’umore.

Tra gli aspetti da ricordare ci poi anche le possibili ripercussioni sulla vista, anche grazie alla presenza di luteina.

Infine il frutto di cui stiamo parlando è ricco anche di potassio, minerale fondamentale per la regolarità delle pressione.

Credit pHoto Tuttogreen