Perché fa male dormire dal lato destro del corpo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 09 Ago 2020 alle ore 6:30am


Studi scientifici americani parlano di gravi ostruzioni al sistema linfatico se si dorme sul lato destro dell’organismo. Dormire sul fianco destro, comprometterebbe, dicono i ricercatori, la milza, in quanto favorirebbe il reflusso esofageo. Soprattutto nei casi di difficoltà digestiva e di predisposizione al bruciore e ai dolori di stomaco. La medicina per questo motivo sconsiglia di dormire sul lato destro.

Viene sostenuto infatti che ne trarrebbe beneficio l’attività cardiaca. L’aorta così non verrebbe compressa e il cuore pomperebbe meglio e più facilmente il sangue essendo orientato a sinistra. Stomaco e pancreas, posti anch’essi a sinistra, sarebbero avvantaggiati nelle loro funzioni. E anche la milza, con il dormire a sinistra, riuscirebbe maggiormente a smaltire le tossine, ricevendo così i fluidi necessari e i liquidi nella direzione esatta, per poterli smaltire meglio e più
velocemente.