Emma Marrone ha sconfitto definitivamente la malattia, la telefonata del medico che l’ha fatta rinascere

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 28 Ago 2020 alle ore 6:05am


Emma Marrone ha sconfitto definitivamente la malattia. «Quindici giorni fa, quando ha squillato il telefono ed era il mio medico. Ho pensato: ‘Ci risiamo. Ho immaginato che dovessi ricominciare tutto da capo. Invece mi diceva che, in base agli ultimi esami, sono uscita definitivamente dalla malattia. Ecco, in quell’istante sono morta e risorta».

Emma Marrone, 36 anni, racconta in un’intervista a Grazia nel numero in edicola questa settimana di aver messo la parola ‘fine, definitivamente, sulla malattia che l’ha accompagnata per tanti anni. L’artista salentina racconta della sua vita, non sempre facile. «Sono diventata una donna, mi sono guadagnata rispetto -rivela- Sono abituata alla conquista. Fin da bambina, anzi: da generazioni, è genetica». «Mia madre, figlia di contadini, non è potuta andare a scuola, aiutava il padre nei campi. Ricamava, cuciva. Solo da adulta ha iniziato a leggere, legge tantissimo, molto più di me. Se compro un libro, penso: “Questo devo metterlo da parte per lei”. E svela: «Anch’io mi sono erudita da sola. Al liceo di Lecce non c’era la lingua straniera. Così da due anni studio l’inglese. Prima non potevo permettermelo, ora che ho i soldi, voglio studiare. Cosa che non mi fa sentire fuori luogo a una cena elegante o al grande concerto con musicisti stranieri».