settembre 2nd, 2020

Claudio Baglioni: “Esce il 4 dicembre il mio nuovo disco di inediti. Un album come una volta, vero, sincero, fatto a mano e interamente suonato”

Pubblicato il 02 Set 2020 alle 1:43pm

“Un album ideato e composto come una volta. Vero, sincero, fatto a mano e interamente suonato”. Sono le parole che CLAUDIO BAGLIONI sceglie per parlare, per la prima volta, del suo nuovo attesissimo album di inediti, il primo, dopo sette anni di riflessione e scrittura, che uscirà il 4 dicembre 2020.

Baglioni non rivela ancora il titolo del suo nuovo lavoro discografico (sedicesimo album in studio della sua cinquantennale straordinaria carriera). “Solo alla fine – spiega – ascoltandolo parlare e guardandolo negli occhi, saprò che nome dargli”.

“È un progetto – racconta – al quale ho dedicato tutto me stesso, a partire dalla scrittura, strutturata come non accadeva da tempo, su linee melodiche e processi armonici che la musica popolare, sembra offrire sempre meno. Le sonorità sono tutte vere – nel senso di “acustiche” – basso, batteria, pianoforte, chitarre, archi, fiati, voce e cori – e il ricorso all’elettronica è stato dedicato, esclusivamente, alla cura degli effetti suono e delle atmosfere. Ne sono venuti fuori dodici pezzi suonati dalla prima all’ultima nota, da un gruppo di musicisti straordinari, che fanno quello che ci si aspetta da loro: suonare con tutta la creatività, l’invenzione, l’energia e la passione – in una parola: la musicalità – che hanno dentro”.

Per quanto riguarda i testi, spiega: “ho affidato a semplicità e immediatezza il compito di raccontare l’avventura dell’esistenza e delle relazioni umane, e alla leggerezza e alla freschezza di certe immagini quello di provare a sgombrare l’orizzonte dalle nubi che a volte sorvolano la vita”.

“Un album – conclude Baglioni – che, in un certo senso, si potrebbe definire “classico”. Non per il genere di musica, naturalmente, ma per il fatto che rappresenta una sorta di ritorno alle origini di quella grande tradizione pop – fiorita tra metà anni Sessanta e metà anni Settanta – nella quale ogni vinile che si pubblicava era come il miracolo di una nascita”.

CLAUDIO BAGLIONI tornerà sulle scene live nel 2021 con lo spettacolo “DODICI NOTE”, in cui la musica e le parole del cantante e compositore italiano si fondono in una dimensione live di pop-rock sinfonico che unisce grande orchestra classica, coro lirico, big band e voci moderne.

“DODICI NOTE” partirà dalle Terme di Caracalla di Roma, dal 4 al 18 giugno 2021: 12 serate con l’orchestra sinfonica, il coro lirico, il suo gruppo di solisti e coristi.

A questi 12 concerti, si aggiungono ora 2 nuovi appuntamenti live in due teatri luoghi d’arte unici al mondo: una seconda data al Teatro Greco di Siracusa il 17 luglio (dopo quella del 16 luglio) e una seconda data all’Arena di Verona il 12 settembre (dopo quella dell’11 settembre).

Queste le date di “DODICI NOTE”, prodotte e organizzate da Friends & Partners, in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma per le date alle Terme di Caracalla (per la prima volta in assoluto la stagione estiva dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla ospiterà dodici serate consecutive dello stesso artista): 4 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 6 giugno 2020); 5 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 7 giugno 2020); 6 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 8 giugno 2020); 8 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 9 giugno 2020); 9 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 10 giugno 2020); 10 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 11 giugno 2020); 12 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 13 giugno 2020); 13 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 14 giugno 2020); 14 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 15 giugno 2020); 15 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 16 giugno 2020);17 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 17 giugno 2020); 18 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 18 giugno 2020); 16 luglio 2021 – Teatro Greco di SIRACUSA (recupero 17 luglio 2020); 17 luglio 2021 – Teatro Greco di SIRACUSA (NUOVA DATA); 11 settembre 2021 – Arena di VERONA (recupero 18 settembre 2020); 12 settembre 2021 – Arena di VERONA (NUOVA DATA).

I biglietti per le nuove date di Siracusa e Verona saranno disponibili in esclusiva in prevendita per gli iscritti al Fan Club dalle ore 11.00 di venerdì 4 settembre. Dalle ore 11.00 di sabato 5 settembre, invece, saranno disponibili su TicketOne.it e dalle ore 11.00 di sabato 12 settembre nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

I biglietti già acquistati in prevendita rimangono validi per le nuove date corrispondenti.

Tutte le informazioni su: www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it

Radio Italia è radio partner delle date.

Digital Aging, perché questa malattia fa invecchiare prima

Pubblicato il 02 Set 2020 alle 6:11am

Dermatologi e medici specialisti in estetica, sono concordi nel pensare che il digital aging, ossia la malattia del millennio, sia anche la più diffusa tra i Millenials.

I primi sintomi sono: colorito spento, borse e occhiaie, rughe sul collo prima del tempo, un aspetto per certi versi malaticcio, che colpirà, sempre più anche le generazioni a venire. La malattia, detta anche da smartworking si manifesta con affaticamento della vista e della pelle del viso. Invecchiamento precoce, con rughe che riempiranno in modo circolare la zona del collo.

La formazione di rughe, riconducibile all’utilizzo eccessivo di smartphone e tablet. In quanto questi dispositivi elettronici hanno una luce blu che danneggia la nostra pelle e vista, a partire da quella dei più giovani.

Doccia fredda o doccia calda? Quali sono i benefici

Pubblicato il 02 Set 2020 alle 6:08am

Le docce fredde e calde hanno ognuna i propri vantaggi e la decisione su quale delle due fare di più dipende dai benefici che stiamo cercando. Ecco allora i principali benefici che si ottengono da una doccia fredda:

– Ridurre il prurito – Riprendersi dopo un allenamento faticosissimo.

Principali benefici da una doccia calda:

– Perdere peso velocemente – Rilassamento muscolare – Miglioramento del sonno – Alleviamento dei sintomi respiratori.

Per rinfrescarsi farsi una doccia calda, in quanto può aiutare il vostro organismo a rilasciare più calore dopo averla fatta.

Attenzione, però, le docce fredde possono renderci più svegli e possono anche migliorare il nostro umore. Utilizzare le docce fredde per recuperare dopo un allenamento è una pratica molto diffusa, anche in apposite cabine con temperatura sotto zero, che fanno molti sportivi per perdere velocemente peso corporeo e rimettersi in forma fisica dopo infortuni subiti.

Se si vuol ridurre il prurito, una doccia fredda può avere un effetto rinfrescante e antinfiammatorio. La sensazione di prurito può diminuire sia con l’acqua fredda che con impacchi di ghiaccio o bagno freddo.

L’acqua fredda provoca una risposta a stress di basso livello da parte del sistema immunitario, e ciò aiuta a rafforzare la resistenza, anche quando il corpo viene attaccato da una malattia.

Evitare invece docce calde se si hanno problemi di epidermide come ad esempio eczema e irritazioni cutanee.

Covid 19, bambini e adolescenti i meno colpiti

Pubblicato il 02 Set 2020 alle 6:00am

Secondo un recente studio condotto dall’Università di Edimburgo, Liverpool e dall’Imperial College di Londra – pubblicato sul British Medical Journal, il Covid-19 colpisce in maniera meno grave bambini e ragazzi, anche per quanto riguarda la mortalità, il tasso è più basso rispetto agli adulti. (altro…)