settembre 4th, 2020

Claudio Baglioni, tour Dodici Note, raddoppiano Siracusa e Verona

Pubblicato il 04 Set 2020 alle 1:16pm

CLAUDIO BAGLIONI tornerà sulle scene live nel 2021 con lo spettacolo “DODICI NOTE”, in cui la musica e le parole del cantante e compositore italiano si fondono in una dimensione live di pop-rock sinfonico che unisce grande orchestra classica, coro lirico, big band e voci moderne.

“DODICI NOTE” partirà dalle Terme di Caracalla di Roma, dal 4 al 18 giugno 2021: 12 serate con l’orchestra sinfonica, il coro lirico, il suo gruppo di solisti e coristi.

A questi 12 concerti, si aggiungono ora 2 nuovi appuntamenti live in due teatri luoghi d’arte unici al mondo: una seconda data al Teatro Greco di Siracusa il 17 luglio (dopo quella del 16 luglio) e una seconda data all’Arena di Verona il 12 settembre (dopo quella dell’11 settembre). L’annuncio arriva sulla pagina ufficiale del cantautore romano.

Queste le date di “DODICI NOTE”, prodotte e organizzate da Friends & Partners, in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma per le date alle Terme di Caracalla (per la prima volta in assoluto la stagione estiva dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla ospiterà dodici serate consecutive dello stesso artista):

4 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 6 giugno 2020)

5 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 7 giugno 2020)

6 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 8 giugno 2020)

8 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 9 giugno 2020)

9 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 10 giugno 2020)

10 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 11 giugno 2020)

12 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 13 giugno 2020)

13 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 14 giugno 2020)

14 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 15 giugno 2020)

15 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 16 giugno 2020)

17 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 17 giugno 2020)

18 giugno 2021 – Terme di Caracalla – ROMA (recupero 18 giugno 2020)

16 luglio 2021 – Teatro Greco di SIRACUSA (recupero 17 luglio 2020)

17 luglio 2021 – Teatro Greco di SIRACUSA (NUOVA DATA)

11 settembre 2021 – Arena di VERONA (recupero 18 settembre 2020)

12 settembre 2021 – Arena di VERONA (NUOVA DATA)

I biglietti per le nuove date di Siracusa e Verona saranno disponibili in esclusiva in prevendita per gli iscritti a Clab On Line dalle ore 11.00 di venerdì 4 settembre. Dalle ore 11.00 di sabato 5 settembre, invece, saranno disponibili su TicketOne.it e dalle ore 11.00 di sabato 12 settembre nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

I biglietti già acquistati in prevendita rimangono validi per le nuove date corrispondenti.

Tutte le informazioni su: www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it

Piu’ tatuatori e dog-sitter, scelti tra i giovani

Pubblicato il 04 Set 2020 alle 6:23am

Tatuaggi e percing, ma anche giardinaggio o party planner. Sono queste le attività più gettonate, che i giovani di oggi, gli under 35 hanno deciso di intraprendere negli ultimi cinque anni.

Le donne invece hanno preferito indirizzarsi su centri estetici e parrucchieri. Mentre gli stranieri hanno puntato in questi anni su alcuni specifici lavori legati al mondo dell’edilizia. È quanto risulta dall’ultimo studio pubblicato da Unioncamere e InfoCamere sull’evoluzione dei mestieri in Italia.

Quasi 80mila lavoratori in un settore che conta poco meno di 1.300 attività, e che dal 2015 al 2020 alcune imprese della categoria sono cresciute, raggiungendo anche numeri consistenti mentre altre, come quelle del settore dell’edilizia e del piccolo trasporto (i padroncini) registrano una flessione.

Cresciute in maniera esponenziale le imprese legate ad ‘Altri servizi alla persona’ (+88,4% pari a 5.382 imprese in più) che si deve in gran parte ai tatuatori e agli addetti al piercing che sono passati da 2.150 di giugno 2015 a oltre 5mila di giugno 2020. Non solo. Sono aumenti anche i negozi che comprano e vendono oggetti usati (passati da 151 a 754), le imprese di organizzatori di feste e cerimonie (da poco più di mille a 1.700) e quelle che si occupano della cura di animali domestici (toelettatori, addestratori, dog sitting ecc., che erano meno di 2mila nel 2015, oggi sono quasi 2.700). Balzo in avanti anche per gli addetti alle pulizie, aumentati di 5.600 unità in 5 anni, i giardinieri (+3.200), i parrucchieri e gli estetisti: 2.344 le imprese in più nel periodo.

Foto Scoprilavoro.it

Dopo la pandemia da Covid-19, meno palestra e più meditazione

Pubblicato il 04 Set 2020 alle 6:04am

Sono sempre più in aumento le attività come corsa, bicicletta ed escursionismo per distrarsi e ‘sgombrare anche la mente’. Piccole strategie ‘fai da te’ che fanno calare l’ansia (dalla respirazione alla meditazione, dalla musicoterapia ai bagni in acqua ghiacciata). In calo vertiginoso, invece, gli allenamenti collettivi nei templi del fitness e il ricorso ai personal trainer. Il benessere mentale è ora ritenuto più importante di quello medico e una persona su cinque nel mondo ha iniziato a seguire una pratica di meditazione.

A dirlo una recente indagine condotta su oltre 4.000 persone dai 16 ai 39 anni di età di 30 paesi diversi del mondo da Vice Media Group., company globale di digital media and broadcasting, pubblicata dal Global Wellness Institute pochi giorni fa. Facendo emergere che il Covid-19 sta stimolando nuovi atteggiamenti da parte dei Millennial e della Gen Z. Spiegano gli analisti: “I ragazzi riferiscono di essere molto più dediti al loro benessere da quando è scoppiata la pandemia di quanto non lo fossero prima. Il loro benessere mentale è ritenuto più importante di quello medico e una persona su cinque ha iniziato a seguire una delle diverse e molteplici pratiche di meditazione”. Il 60 % dei Millennial e dei giovanissimi della Gen Z riferisce di credere che “il modo in cui ci prendiamo cura della nostra salute sarà il cambiamento sociale più duraturo dopo questa pandemia”. Una svolta, dicono gli operatori che fa crescere l’attenzione per il fitness in chiave rilassante e alternativa alla palestra. Il 52% degli intervistati afferma che dedicherà più tempo ad allenarsi e il 20% di voler spendere di più per farlo ma il 47% si eserciterà a casa, evitando a lungo palestre e personal trainer, oppure all’aperto.

Gli esperti del Global Wellness Institute suggeriscono alcune tecniche, salutari, come:

– Respirare in modo consapevole e controllato – Praticare tecniche di mindfulness e di meditazione – Abbassare la temperatura corporea (immergendo tutto o parte del corpo in acqua fredda) – Ascoltare musica rilassante.

Foto crediti macrolibrarsi.it

Brutte ma la vera rivelazione dell’anno anche in Italia, le Birkenstock

Pubblicato il 04 Set 2020 alle 6:00am

Un vero e proprio must dei paesi scandinavi, con una storia antichissima alle spalle che risale al 1774, dopo decenni in cui, perlomeno in generale, veniva guardata con un certo horror almeno in Italia, etichettata come ‘da frate’ e considerata poco elegante, ora è diventata la scarpa rivelazione dell’anno, amatissima anche dai giovani nell’estate post lockdown, stiamo parlando della Birkenstock.

Dal plantare comodo, e un’idea di comfort, di vacanze all’aria aperta hanno fatto di questa calzatura il boom, anche grazie alle collaborazioni d’autore con stilisti come Mario Valentino – che ha conquistato i piedi di tutte le fashioniste del mondo e alla quale nemmeno i più grandi brand del lusso hanno potuto fare di più.

Photo Credit Vanitycode.it