settembre 14th, 2020

Pacemaker messo al contrario, morto bambino di 2 anni: 8 medici al Bambino Gesù di Roma

Pubblicato il 14 Set 2020 alle 6:00am

Fissata per domani, davanti al gip di Roma, l’udienza preliminare del procedimento che vede imputati 8 medici dell’ospedale Bambino Gesù di Roma, accusati di omicidio colposo per la morte di un bimbo di appena due anni a cui sarebbe stato impiantato un pacemaker al contrario.

Della vicenda scrive il quotidiano la Repubblica. Pare che il piccolo fosse nato con una severa patologia cardiaca, e sottoposto nel 2016 ad una operazione in Sicilia, a Taormina, presso il centro cardiologico pediatrico Mediterraneo dell’ospedale Bambino Gesù.

Ebbene, secondo l’accusa i tre medici che lo operarono gli impiantarono il pacemaker al contrario, rivolto verso il basso. Un errore che gli provoca una sorta di cappio all’arteria che, nella crescita, causa una insufficienza cardiocircolatoria.

Nel 2018 il bimbo era arrivato a Roma, sempre al Bambino Gesù, ma i cardiologi che lo visitarono e non capirono la gravità della malattia. Ritardano anche una serie di esami, fondamentali. A settembre di due anni fa il cardiologo rileva qualche problema, ma fissa la tac solo due mesi dopo, secondo la ricostruzione dei pm. Si arriva così al 31 dicembre e le condizioni del bambino sono molto gravi. Viene sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico ma i medici, a detta dei magistrati, sbagliano la procedura e due giorni dopo il bimbo muore.

Nell’udienza preliminare di martedì 15 settembre, il giudice potrebbe affidare una perizia per accertare cosa sia realmente accaduto e cosa, eventualmente, ha causato una catena di errori da parte di questi specialisti.

Abiti da sposa a sirena 2021

Pubblicato il 14 Set 2020 alle 6:00am

Anche per il prossimo anno è molto di moda per chi si sposa l’abito a sirena.

Un abito classico dall’immaginario bridal, una sposa che lo indossa vuole essere sì romantica, ma anche sensuale, affusolata, alla moda.

Questa linea di abito è sicuramente uno degli evergreen che collezione dopo collezione viene reinterpetato in vari modi, dal pizzo al raso. Ed è proposto, nelle creazioni più desiderate dalle spose.

Ma allora come saranno i vestiti a sirena per l’anno 2021?

Da Pronovias a Nicole Spose, propongono un raffinato pizzo, Stella McCartney e Savannah Miller, linee minimal.

Ma a chi sta bene, l’abito da sposa a sirena?

Questo tipo di abito sta bene e può valorizzare le silhouette curvy soprattutto se con scollo a cuore, o slanciare quelle più sottili, non è molto adatto però alle spose che non sono molto alte. Per le spose alte ci sono gli abiti da sposa a sirena 2021 di Naeem Khan con coda a trapezio interamente ricamata in pizzo con strascico corto, mentre collezioni come quella di abiti da sposa Delsa premiano forme fascianti con corpetto a V meno scollato ideali per i seni abbondanti. Pizzo macramé, francese, guipure, chantilly, redrodé dai tocchi vintage.

Per chi cerca un modello liscio più semplice ma altrettanto elegante e di classe ci sono gli abita da sposa a sirena in seta, sotto i quali però è necessario indossare intimo sposa invisibile per evitare che si vedano le cuciture. Tarik Ediz stupisce con le sue creazioni in seta dai ricami in pizzo sul corpetto e la coda alternate a trasparenze studiate ad arte. Più classici i modelli con spalline e corpetto a bustier, ma potremo anche puntare su nuove versioni in mikado lucido e tulle dallo stile più bon ton, modelli con classico scollo all’americano e persino versioni con gonna staccabile più particolari.

Foto credit beautydea.it