settembre 26th, 2020

Giorgia Palmas e Filippo Magnini annunciano: “E’ nata Mia”

Pubblicato il 26 Set 2020 alle 6:16am

«Oggi è un giorno meraviglioso perché tu amore nostro infinito sei arrivata tra di noi». Inizia con queste parole il post su Instagram, di Giorgia Palmas che annuncia la nascita della figlia Mia, frutto dell’amore con il compagno Filippo Magnini. «È stata un’avventura meravigliosa averti portato in grembo per nove mesi, ho imparato a conoscere tutti i tuoi movimenti e abbiamo passato il tempo a immaginarti, a sognarti ma mai avremmo potuto immaginare il momento in cui i nostri occhi avrebbero incrociato i tuoi — prosegue l’ex velina e oggi conduttrice —. Siamo colmi di gioia e di emozione e ti amiamo da morire. Sei vita pura, sei il dono più grande che io, tuo papà e tua sorella potessimo mai desiderare». Nella foto, a colori, si legge chiaramente il nome scelto dai genitori per la bambina e si vede un parte del viso della neonata insieme con la sua mano.

La stessa foto postata anche da papà Magnini che ha ribadito la gioia immensa per la venuta al mondo della piccola Mia, che pesa 3,6 chili.

Fico: frutto di fine estate, alleato numero uno di bellezza

Pubblicato il 26 Set 2020 alle 6:11am

Il fico con la sua infinita dolcezza ci aiuta a dire addio all’estate ma grazie anche alle sue golose caratteristiche risveglia la nostra pelle e la protegge dai primi freddi.

Questo prezioso frutto oltre a contenere sali minerali importanti per il nostro organismo come potassio, calcio, e ferro è un valido alleato per la “beauty routine” della pelle per via del suo ricco contenuto di proprietà antiossidanti e rigeneranti. Grazie alla elevata presenza di vitamine A e del gruppo B favorisce idratazione cutanea e contrasta l’invecchiamento e lo stress ossidativo della cute che uscendo stanca dai raggi solari estivi, cerca forza ed energia per ripartire in autunno.

La consistenza della sua polpa permette di essere facilmente utilizzabile nella cosmesi per creare maschere e scrub e usufruire così dei suoi prodigiosi benefici.

 Maschera viso 

Dopo aver tolto la buccia esterna del fico, per una maschera vanno bene due fichi, schiacciate la polpa con una forchetta e aggiungete qualche cucchiaino di olio di mandorle dolci o olio di argan che daranno elasticità alla pelle.

Stendete la maschera sul viso e rilassatevi per dieci minuti aspettando il suo effetto benefico. Unendo la polpa con questi tipi di oli otterrete così un “ booster” di risveglio della pelle che dona luminosità, è antiage, rigenerativa ed emolliente.

Questa stessa maschera può essere utilizzata anche sulle mani.

 Scrub viso e corpo

 Il fico è uno scrub naturale grazie la presenza dei semini contenuti all’interno di esso.

In una ciotola mescolate la polpa con un cucchiaio di zucchero di canna e olio di mandorle dolci, si creerà una specie di “gommage”. Massaggiate il tutto nelle zone di interesse facendo attenzione alla pelle del viso più delicata ( per il viso potete sostituire lo zucchero di canna con quello normale essendo più fine). Questo scrub aiuta ad eliminare le cellule morte e prepara la pelle per i trattamenti successivi.

Adesso siamo pronte a ripartire!

di Francesca Curri

 

Photo Credit deanatura.it

L’attività fisica raccomandata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità a seconda dell’età

Pubblicato il 26 Set 2020 alle 6:02am

L’inattività fisica è identificata, su scala mondiale, come uno tra i primi fattori di rischio per la mortalità. Infarto, diabete e altre malattie molto severe. Non a caso, è stato conferito il mandato all’OMS (Organizzazione Mondiale Sanità) per la promozione dell’attività fisica. E le linee guida indispensabile per individuare quella più mirata, l’intensità e la durata a seconda dell’età.

Ma vediamo quali sono le attività fisiche raccomandate dall’OMS a seconda dell’età.

Partiamo dal presupposto che i tempi consigliati per praticare esercizio fisico, inteso, variano dai 30 ai 60 minuti giornalieri. Pertanto, mentre per i bambini/ragazzi può essere indicato un lasso di tempo di attività fisica pari a 60 minuti giornalieri, per un adulto in salute l’obiettivo muta in 150 minuti settimanali. Resta inteso che tale monte ore sarà suddiviso in sessioni più brevi distribuite nel corso della settimana.

Per cui, ad esempio, i bambini per raggiungere l’obiettivo di 60 minuti di attività fisica giornaliera, potranno dedicarvisi in due distinti periodi di 30 minuti. Gli adulti potranno raggiungere l’obiettivo di 150 minuti settimanali, praticando 30 minuti di attività fisica cinque volte a settimana.

E’ quindi consigliabile, specie, nelle fasi di iniziale approccio alla pratica fisica, una certa moderazione. Soltanto dopo che si sarà presa una certa dimestichezza e familiarità con certi esercizi fisici.

Sarà possibile infatti, progredire ma sempre in maniera graduale. Fino poi ad arrivare, a seconda dei casi, a livelli più intensi di attività fisica.

Tipi di attività Volendo attribuire una categoria alle diverse tipologie di attività fisica, si possono evidenziare due macro aree. Costituiscono esempi di attività fisica moderata, la camminata veloce, il ballo, ma anche lo svolgimento dei lavori domestici. Mentre correre, pedalare e nuotare velocemente, come anche spostare carichi pesanti, rientrano tra le attività fisiche di carattere più intenso.