Febbraio 12th, 2021

La lista dei nuovi ministri del governo Draghi

Pubblicato il 12 Feb 2021 alle 8:34pm

Ecco la lista dei nuovi ministri letta dal presidente incaricato del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, che ha presentato al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il giuramento avverrà sabato 13 febbraio alle ore 12.

Luigi Di Maio (Esteri), Luciana Lamorgese (Interno), Marta Cartabia (Giustizia), Lorenzo Guerini (Difesa), Daniele Franco (Economia), Giancarlo Giorgetti (Sviluppo economico)
Stefano Patuanelli (Politiche Agricole), Roberto Cingolani (Ambiente e Transizione ecologica), Enrico Giovannini (Infrastrutture e Trasporti), Patrizio Bianchi (Istruzione), Cristina Messa (Università), Dario Franceschini (Cultura), Roberto Speranza (Salute), Maria Stella Gelmini (Autonomie), Vittorio Colao (Innovazione tecnologica e transizione digitale), Andrea Orlando (Lavoro), Mara Carfagna (Sud e coesione), Renato Brunetta (Pubblica amministrazione), Federico D’Incà (Rapporti con il Parlamento), Fabiana Dadone (Politiche giovanili), Elena Bonetti (Pari opportunità e famiglia), Erika Stefani (Disabilità), Massimo Garavaglia (Turismo).

Arisa, in gara al 71° Festival di Sanremo con “Potevi fare di più”

Pubblicato il 12 Feb 2021 alle 6:10am

ARISA, è in gara al 71° Festival di Sanremo con il brano “Potevi fare di più” (Pipshow Srl, licenza esclusiva di Believe Digital Srl).

Potevi fare di più”, scritto per lei da Gigi D’Alessio e contenuto nel suo prossimo album di inediti, parla di un momento di liberazione da una relazione tossica. Racconta la storia di una donna che cerca la forza di dire basta ad un amore che si è spento e ai continui tentativi di tenerlo in vita. .

«Questo sarà un festival speciale, perché al di là di come andranno le cose, sarà il segno della ripartenza– racconta Arisa – Non vedo l’ora di tornare a cantare e di farlo proprio sul palco dell’Ariston, un palco per me molto importante. Di condividere la sensibilità di un brano come “Potevi fare di più”».

Questa sarà per lei la settima partecipazione al Festival di Sanremo, due vittorie: la prima del 2009, nella categoria Nuove Proposte, con il brano “Sincerità”, e la seconda nel 2014 nella categoria Campioni con “Controvento”. Nel 2015, inoltre, Arisa è stata co-conduttrice della 65° edizione del Festival.

Esketamina spray nasale, approvato in Europa per la rapida riduzione dei sintomi depressivi

Pubblicato il 12 Feb 2021 alle 6:10am

Janssen, azienda farmaceutica del Gruppo Johnson & Johnson, ha annunciato il 9 febbraio scorso che la Commissione Europea (CE) ha approvato l’estensione di esketamina spray nasale, in combinazione con la terapia antidepressiva orale, negli adulti con episodio da moderato a grave di MDD, come trattamento acuto di breve termine per la rapida riduzione di sintomi depressivi che, in base al giudizio clinico, costituiscono una emergenza psichiatrica.

“La depressione, più che sentirsi tristi, è un insieme di sintomi debilitanti, diversi da persona a persona, che possono progredire fino al punto in cui il paziente viene a trovarsi in una condizione di emergenza psichiatrica” la spiegato il Professor Maurizio Pompili, Direttore della Clinica Psichiatrica Universitaria dell’Ospedale Sant’Andrea (Università La Sapienza di Roma). “Nel trattamento della sintomatologia depressiva sono efficaci diversi farmaci antidepressivi, ma non offrono un sollievo rapido per i pazienti, e possono impiegare settimane per sviluppare la loro piena efficacia. La rapidità d’ azione, caratteristica di esketamina spray nasale, può essere una risposta in questi casi di bisogno clinico insoddisfatto.”

L’approvazione di questo spray nasale è fondata sui dati ottenuti dagli studi clinici ASPIRE I & II di Fase 3 multicentrici, randomizzati, in doppio cieco, controllati con placebo, condotti a livello globale. Questi studi hanno confrontato l’efficacia e sicurezza di esketamina spray nasale in aggiunta alla terapia standard completa (SOC) rispetto ad uno spray nasale contenente placebo in combinazione con terapia standard completa (SOC) in pazienti adulti con MDD da moderato a grave e ideazione suicidaria con intento in corso/attiva5. Il SOC comprendeva un ricovero psichiatrico iniziale e una terapia antidepressiva orale iniziata ex novo o ottimizzata, stabilita dal medico curante in base al giudizio clinico e alle linee guida di pratica clinica, per l’intera durata degli studi.

Alla terapia standard completa si sono aggiunte visite bisettimanali con presenza clinica costante, ed è stato inoltre permesso l’uso concomitante di benzodiazepine durante lo studio. I pazienti trattati con esketamina spray nasale associata a SOC, in entrambi gli studi, hanno rilevato una riduzione statisticamente significativa e clinicamente importante dei sintomi depressivi (maggiore riduzione rispetto al baseline nel punteggio della Montgomery-Åsberg Depression Rating Scale *) 24 ore dopo aver ricevuto la prima somministrazione, rispetto a spray nasale placebo in combinazione con SOC (p=0.006). Il beneficio dell’uso di esketamina spray nasale in aggiunta alla terapia standard per i sintomi dell’MDD era evidente già dopo 4 ore dalla prima somministrazione.

Il profilo di sicurezza di esketamina spray nasale in questa popolazione di pazienti è risultato coerente con i precedenti studi su adulti con disturbo depressivo maggiore resistente al trattamento (TRD). Gli eventi avversi più comuni  emersi dal trattamento (≥20%) osservati nel gruppo con esketamina spray nasale in aggiunta a SOC rispetto al gruppo con spray nasale placebo e SOC nella fase in doppio cieco sono stati: vertigini (38,3% vs 13,8%), dissociazione (33,9% vs 5,8%), nausea (26,9% vs 13,8%), sonnolenza (20,7% vs 10,2%), e cefalea (20,3% vs 20,4%).6 

Gruppo Monrif: i quotidiani presentano sanità, il secondo appuntamento con il “Piano nazionale di ripresa e resilienza”

Pubblicato il 12 Feb 2021 alle 6:00am

Dopo il grande successo della settimana dedicata al tema della MOBILITA’, QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno dedicheranno al capitolo SANITA’ l’appuntamento di febbraio con il PNRR, il più importante piano di investimenti della storia repubblicana fondato sulle risorse del Next Generation EU, lo strumento creato dalla Commissione Europea per contrastare la devastante crisi economica e sociale generata dal Covid-19.

‘Mai come in questo periodo è stato fondamentale focalizzarsi su un tema, come quello legato a tutti i settori della sanità, che si è rivelato cruciale per il futuro socio economico dell’intero pianeta. – ha dichiarato Michele Brambilla, direttore di QN Quotidiano Nazionale e il Resto del Carlino– Gli eventi dell’ultimo anno, che hanno sconvolto gli equilibri di tutte le nazioni, ci hanno fatto riflettere su quanto sia importante continuare a investire sempre di più sulla ricerca, ma anche sul sistema sanità, internazionale, nazionale e, soprattutto di territorio. Solo promuovendo una collaborazione globale, di metodo e svlluppo delle infrastrutture, sarà possibile affrontare le sfide di breve e lungo periodo che ci attendono. E’  nostro dovere rendere partecipi i nostri lettori dei progetti e degli obiettivi della Comunità Europea, illustrare le questioni strategiche, le opportunità e le realtà economiche che saranno protagoniste di questo percorso’.

Venerdì 19 febbraio Letizia Moratti, Assessore al Welfare e Vice Presidente della Regione Lombardia,  sarà la protagonista dell’appuntamento digitale ‘OLTRE AL COVID: MALATTIE RARE, LE FRONTIERE DELLA RICERCA’, condotto dal Direttore de Il Giorno, Sandro Neri. I lettori potranno seguire il digital panel sui siti e sulle pagine social dei quotidiani Editoriale Nazionale.

Dal 15 al 18 febbraio, QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno guideranno i lettori alla scoperta delle opportunità offerte dal PNRR:

·         lunedì 15 febbraio con QN ECONOMIA i lettori troveranno un inserto dedicato alle aziende che operano nel settore Sanità, in Italia e nel mondo.

·         da martedì 16 a giovedì 18, ogni giorno QN Quotidiano Nazionale riserverà una doppia pagina all’approfondimento, spaziando dal sistema ospedaliero alla ricerca, dalla digitalizzazione dell’assistenza medica ai servizi di prevenzione, dalla valorizzazione delle politiche per il personale sanitario al rafforzamento delle strutture del SSN, e molto altro.

·         sabato 20 febbraio QN Quotidiano Nazionale sarà ‘vestito’ con una Fake Cover dedicata ai temi della Sanità

·         domenica 21 febbraio QN SALUS sarà interamente dedicato a un Focus sulle Malattie Rare

Informazioni, interviste e approfondimenti pubblicati sulla carta stampata nel corso della “maratona” saranno ulteriormente sviluppati sui canali digitali di quotidiano.net , con l’obiettivo di offrire ai lettori un sistema “unico” di notizie e focus sul Piano.

L’appuntamento di marzo con i temi del PNRR sarà dedicato alla parità di genere e all’inclusone.