Si sta tornando al movimento essenziale, naturale, gesto primordiale del movimento, all’essenza dello sport perfino inconsapevole. Il trend lo rileva il Global Wellness Institute di Miami, organizzazione di statistiche globali e trend sul mondo del fitness.

La pandemia (e le restrizioni per il lockdown) ha trasformato l’attività fisica, facendola diventare più casalinga.

Le persone non potendo andare in palestra, acquistano attrezzi ginnici come cyclette, tapis roulant, stepper, Power Crunch per citarne solo alcuni.

Soluzioni fai da te casalinghe che occupano anche poco spazio.

Altra alternativa ancora, è la corsa in bicicletta a passo veloce, delle lunghe passeggiate all’aria aperta, a volte anche con il cane.

E giardini, terrazze, balconi, saloni della casa, come anche piazze e parchi pubblici diventano le location ideali.

Tanti i corsi fai da te proposti anche in rete e su app.

Alcune gratuite e altre a pagamento. Dallo yoga allo Zumba, passando per il pilates, il gag, e molti altri ancora.

C’è n’è veramente per tutti i gusti e tutte le tasche.

I vuole si muove, chi non lo ha mai fatto, approfitta anche del maggior tempo che ha disposizione, perché magari è in smart working a casa, o ha perso il lavoro o è in cassa integrazione, in aspettativa ecc.

Ci si allena a volta anche in call in dirette con amici e parenti.

Perché fare attività fisica fa bene al fisico e all’umore. Allevia le tensione e lo stress.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.