Dopo le reazioni avverse e i casi di trombosi avvenuti dopo l’inoculazione del vaccino Johnson&Johnson negli Stati Uniti d’America, anche in Italia pensa a cambiare il piano vaccinale.

Ad esempio, secondo alcune indiscrezioni, l’Italia starebbe pensando, alla somministrazione del Johnson & Johnson alla popolazione over 60. In altre parole sarebbe la stessa misura messa che avrebbe messo in campo, una settimana fa con il vaccino AstraZeneca.

E intanto l’Europa ha già pensato di non rinnovare i contratti in essere con AstraZeneca e Johnson&Johnson.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.