Il mercato del lusso è in piena ripresa. Nel 2020 il settore si è difeso molto bene, superando rapidamente la crisi economica e nel 2021, le vendite sono aumentate, vertiginosamente, grazie alla Cina che è riuscita a raggiungere il livello pre-COVID.

Forte consumatore di prodotti di lusso e principale motore della domanda, anche il mercato americano ha subito una netta ripresa economica.

A causa ancora delle vaccinazioni, e dell’assenza come sempre dei turisti, bisognerà attendere il 2022. Per recuperare i 280 miliardi di dollari di reddito annuo su scala globale, e quindi confermare il suo ritorno alla normalità.

Sono queste le analisi fatte da Arthur Jurus, senion strategist del gruppo franco tedesco Oddo Bhf riportate su Luxury Tribune.
Che rivela anche che maggiori gruppi del lusso hanno confermato che da gennaio 2021 le vendite sono state superiori alle attese. E il fenomeno è addirittura diventato più intenso dalla primavera scorsa, che come afferma anche Jurus, si parla addirittura di un boom in Asia e negli Stati Uniti d’America.

photo credit villasbuy.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.