Fernanda Cocchi è l’anziana signora novantenne trovata morta nella sua abitazione di via Ponte Seveso, venerdì scorso. Arrestati oggi per la sua morte, al termine di un’indagine lampo della Squadra mobile – con il supporto della Polizia Scientifica – due uomini, entrambi con precedenti di polizia, di origini sudamericane.

Il più giovane, ecuadoriano, 22 anni, regolare in Italia e residente nel quartiere con madre e sorella, ha precedenti per lesioni e maltrattamenti. Il peruviano 44enne, ha precedenti a sfondo sessuale, negli ultimi tempi abitava proprio nel condominio della povera signora.

Vista come vittima perfetta per una rapina, trasformatasi poi in tragedia, proprio in un breve incontro avvenuto tra le scale e il cortile. I poliziotti hanno anche sequestrato ai due fermati due orologi e un paio di occhiali, ritenuti di proprietà della vittima. Che ora saranno sottoposti al riconoscimento da parte dei nipoti.

Mancano all’appello, però, due collanine e alcuni anelli, probabilmente già venduti in qualche “compro oro” della zona, che ora saranno passati al setaggio dalla polizia.

Anziana era stata colpita violentemente con un ferro da stiro, sul quale erano state trovate le tracce dell’assassino, ripreso anche dalle telecamere. Nelle immagini si vede un uomo, con la testa coperta da un cappuccio e le mani in tasca, cammina in fretta e in furia verso il portone, in un orario compatibile con quello dell’omicidio e del tentativo di coprirlo appiccando un incendio nella camera da letto della vittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.