Oltre 2500 comuni italiani rimasti senza uno sportello bancomat, secondo i dati raccolti da Trend online. Per far fronte a questo problema, che rappresenta una vera e propria emergenza economica, un’azienda di Perugia, la Innovacash S.r.l., ha pensato di spostare il servizio di prelievo nelle farmacie, che diventerebbero così un punto di riferimento totale per il cittadino.

Già durante il lockdown, molte farmacie soprattutto dei piccoli paesi, hanno segnalato a Farmacash– l’azienda madre di Innovacash- che molte persone chiedevano di prelevare denaro, direttamente lì.

L’idea è che il contante a disposizione delle farmacie venga trasferito in appositi sportelli per essere ritirato, ma anche fornire servizi al cliente che gli permettano di compiere ogni azione bancaria che serve in digitale.

photo crediti aidanews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.