Sarebbero almeno 16, le persone rimaste ferite in una sparatoria, all’interno della metropolitana di Sunset Park a New York. Tra i feriti alcuni rimasti solo intossicati dal fumo della bomba fumogena che l’attentatore ha lanciato prima di fuggire, due gravi: ma nessuno, per fortuna,è in pericolo di vita.

L’aggressione è iniziata all’interno di un vagone dei treni della metro alle 8:30 del mattino. Le immagini diffuse sui social ritraggono persone insanguinate sulla banchina. Il sospettato, un afroamericano alto un metro e 65 centimetri, indossava una maschera antigas e un giubbino arancione: era vestito come un dipendente della Metropolitan Transportation Authority; ciò gli ha consentito di mimetizzarsi fra la folla. Ora è caccia all’uomo. Ma la polizia avverte: “Non si tratta di terrorismo”.

ph crediti corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.