Un uomo di 62 anni ha prima ucciso ieri sera la moglie dopo una lite.
e poi si è costituito spontaneamente presso la questura di Viserba di Rimini.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo ha inveito contro la moglie con un coltello a serramanico, l’ha colpita più volte: una coltellata alla gola le è stata fatale.

La coppia, tre figli, era a casa della figlia a badare i nipotini piccoli, gli unici presenti al momento del delitto: erano in un’altra stanza e non avrebbero visto niente.

ph crediti ravennanotizie.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.