Nel decreto aiuti spunta anche un buono di massimo 60 euro per l’acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale. Ne possono usufruire i lavoratori ma anche studenti con un reddito non superiore ai 35mila euro.

Per finanziare questo bonus verrà istituito un fondo ad hoc presso il ministero del Lavoro di 100 milioni di euro.

Il buono in questione, ha l’obiettivo di “mitigare l’impatto del caro-energia”, si legge nella bozza, e avrà il nome del titolare: potrà essere utilizzato per l’acquisto di un solo abbonamento. Non sarà quindi cedibile.

Un decreto ministeriale disciplinerà il come sarà possibile fare richiesta del buono e quali procedure si dovranno seguire per averlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.