Negli Usa è di nuovo battaglia sul diritto all’aborto, con effetti politici e sociali dirompenti destinati a segnare la campagna elettorale non solo di Midterm ma anche delle prossime presidenziali nel 2024: i dem, con Joe Biden in testa, e i repubblicani sono già sulle barricate mentre montano le prime proteste di piazza.

A scatenarla uno scoop di Politico, che ha pubblicato una prima bozza delle motivazioni con cui cinque dei nove giudici della Corte suprema si apprestano a cancellare la ‘Roe v.

Wade’, la storica sentenza della stessa corte che nel 1973 sancì il diritto all’interruzione di gravidanza per tutte le donne americane, senza tuttavia che sia mai diventata una legge.

Il presidente americano Biden ha anche ricordato gli sforzi della sua amministrazione per difendere la storica sentenza chiedendo che non sia ribaltata dopo quasi 50 anni e ammonendo che una decisione così radicale “metterebbe in discussione ogni decisione nella nostra vita privata” e “tutta una serie di diritti fondamentali”.

ph crediti alfemminile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.