E’ morto, all’età di 94 anni, Ciriaco De Mita, ex presidente del Consiglio dei Ministri e segretario della Dc, nella casa di cura Villa dei Pini di Avellino, dove stava seguendo un percorso di cura e di riabilitazione. Dal 2014 era sindaco di Nusco, il suo paese natale.

Eletto per la prima volta alla Camera nel 1963, De Mita vi rimase per 30 anni di seguito e fu un grande protagonista della Prima Repubblica. Divenne poi vicesegretario della Dc nel 1969 e poi segretario il 6 maggio 1982. Per sette anni rimase leader del partito, fino al 1989, e per un anno fu anche capo del governo, svariate volte ministro e parlamentare europeo.

Lontano dalla politica nazionale già dall’inizio del millennio è stato sempre presente e appassionato al dibattito politico fino a diventare rappresentante del fronte avverso al referendum costituzionale nel 2016. All’età di 88 anni non si è tirato indietro davanti all’idea di un confronto in tv con l`allora premier e “rottamatore” Matteo Renzi. Sottolineando però, nel duello nel quale non mancarono stoccate personali, in una rivendicazione orgogliosa della propria storia: “Io sono nato e morirò Dc mentre tu non so cosa sei”, disse allora De Mita a Renzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.