E’ stata scoperta una super-Terra, grande quattro volte il nostro pianeta, vicino al limite della zona abitabile della sua stella, chiamata Ross 508: la sua presenza è stata rivelata dai movimenti quasi impercettibili che l’astro compie a causa dell’attrazione gravitazionale esercitata dal pianeta che gli orbita intorno.

Si tratterebbe del primo esopianeta scoperto nell’ambito della nuova indagine partita nel 2019 che utilizza il telescopio Subaru alle Hawaii, dell’Osservatorio Astronomico Nazionale del Giappone (Naoj). La ricerca è avvenuta online sulla piattaforma arXiv, che accoglie articoli in attesa della revisione della comunità scientifica, ed è in via di pubblicazione sulla rivista della Società Astronomica del Giappone.

Ross 508, situata a soli 36,5 anni luce di distanza, è una nana rossa, molto più piccola e debole della Terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.