Le mandorle sono uno snack molto salutare, ma se consumate in eccedenza, a causa della presenza di un grasso chiamato acido arachidonico, possono essere anche dannose e causare forti dolori e infiammazioni, come ad esempio alla cervicale. E ancora, nausea e dolori intestinali.

Il consiglio generale è quello di non superare le venti mandorle al giorno: tutti gli esperti consigliano questa dose massima, ma tendenzialmente bisognerebbe consumare dieci al mattino e dieci al pomeriggio.

Attenzione anche alle mandorle tostate: a causa del processo a cui sono state sottoposte, possono addirittura velocizzare i processi di infiammazione.

Come spiegato da alcuni esperti, quando si mangiano le mandorle sarebbe opportuno accompagnarle a ortaggi come cetrioli, finocchi e cetrioli che presentano numerose sostanze antinfiammatorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.