E’ accaduto a Riccione, dove due ragazze, ancora non identificate, sono state investite e uccise da un treno ad Alta Velocità in transito alla stazione di Riccione (Rimini) diretto verso Milano.

È successo intorno alle 7 di questa mattina. Dalle prime informazioni le due giovani sono state viste arrivare in stazione e tentare di attraversare i binari, barcollando. ‘Ho visto le due ragazze che volevano andare nel secondo binario, perché c’era il treno fermo per Ancona. Allora mi sono messo a urlare e dietro di me si sono messe a urlare altre persone che aspettavano di prendere il treno. Tra le urla ho sentito il fischio del treno del primo binario, che andava verso Milano, sono sicuro fosse una Frecciarossa. Ho sentito un gran botto, non ho capito più niente, tutta la gente si è messa a urlare”. È la testimonianza in un video pubblicato dal Corriere di Romagna, di un teste che questa mattina ha assistito all’investimento delle giovani ragazze.

Dagli accertamenti stanno collaborando carabinieri, Polfer e agenti della questura di Rimini. Al momento è stato rinvenuto un telefonino, ma danneggiato. Sul posto della tragedia è giunta anche la sindaca di Riccione Daniela Angelini.

Sono state rilevate alcune testimonianze anche oculari che gli investigatori stanno cercando di recuperare i filmati della stazione. Al momento non si esclude nessuna ipotesi, da un attraversamento imprudente, a un litigio tra le due finito male, oppure un tentato suicidio di una delle due con l’altra che ha cercato disperatamente di salvarla. Finendo entrambe sotto al treno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.