Giovan Battista Giorgini, colui a cui si può attribuire il successo dell’alta moda italiana nel mondo, ha origini tra Lucca e Forte dei Marmi, dove nacque il 25 agosto 1898.

A 70 anni dalla sua prima sfilata di moda, da lui organizzata nella Sala Bianca di Palazzo Pitti a Firenze, queste due località toscane celebrano il suo intuito con una mostra, che sarà inaugurata a Forte dei Marmi, a Villa Bertelli, sabato 6 agosto.

Il progetto è partito nel 2021 con il convegno omonimo, ‘Boom! La moda italiana’, e ora prende forma con l’esposizione di alcuni pezzi cult del periodo realizzati da Schubert e Gucci, tra gli altri, ma anche con l’esposizione della scarpa Kimo in gentile prestito dalla Fondazione Ferragamo. In mostra saranno esposti anche gli scatti dell’archivio Locchi e del fotografo di moda Mario Semprini.

Tra le altre curiosità esposte c’è la Barbie originale del 1959 (collezione Paglino/Grossi), in omaggio alle donne americane che tanto apprezzarono il Made in Italy.

E ancora, arredi vintage (collezione Torcigliani), filmati d’epoca provenienti dall’Istituto Luce e da Rai Teche. L’esposizione prevede due tappe, entrambe a ingresso libero: a Forte dei Marmi (Villa Bertelli fino al 28 agosto), città natale di Giorgini, e a Lucca nel Palazzo delle Esposizioni, dove aprirà il 10 settembre e chiuderà il 16 ottobre. L’organizzazione sta lavorando per portare poi la mostra in una sede espositiva fiorentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.