Un’italiana è stata arrestata in Iran, la Farnesina avvia le verifiche dopo la denuncia del padre. Si tratta di Alessia Piperno 30enne romana, che aveva sodalizzato con chi manifestava sul posto.

A riferirlo all’Adnkronos fonti della Farnesina spiegando che si stanno verificando le notizie dei nostri connazionali coinvolti nelle proteste in corso nel Paese.

Alberto Piperno chiede aiuto per la scomparsa di sua figlia che sarebbe al momento in prigione a Teheran, dove si troerebbe per un viaggio. “Erano 4 giorni che non avevamo sue notizie, dal giorno del suo 30esimo compleanno, il 28 settembre”, scrive il papà di Alessia Piperno, “anche il suo ultimo accesso al cellulare riporta quella data. Stamattina arriva una chiamata. Era lei che piangendo ci avvisava che era in prigione. A Teheran”, continua il post. L’ambasciata d’Italia a Teheran si è subito attivata presso le autorità iraniane per verificare la notizia dell’arresto di Piperno denunciato dal papà.

foto crediti ilprimatonazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.