Carabinieri e polizia di Milano, in un’operazione congiunta, hanno arrestato i trapper Baby Gang (Zaccaria Mouhib) e Simba La Rue (Lamine Mohamed Saida). L’arresto è avvenuto in seguito all’aggressione a colpi di arma da fuoco a Milano nella notte tra il 2 e il 3 luglio scorso in via di Tocqueville, una delle strade della movida milanese. In quell’occasione due senegalesi erano stati gambizzati. Nell’ordinanza, firmata dal gip Guido Salvini, compaiono altre 9 persone (solo una ai domiciliari) e due minorenni, tutti legati all’entourage dei due artisti, che vengono accusati a vario titolo di rissa, lesioni personali, rapina aggravata e porto abusivo di arma da fuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.