E’ successo a Foggia, a Cerignola, per la precisione, dove una 13enne sarebbe stata segregata e violentata da tre 20enni in un garage alla periferia della città. L’abuso si sarebbe consumato lo scorso 28 ottobre: quando la ragazzina sarebbe stata attirata con una scusa da uno dei tre sospettati.

Il giorno dopo la ragazzina avrebbe confessato tutto ai suoi genitori, i quali avrebbero poi sporto denuncia. All’interno del box sarebbero state trovate anche alcune dosi di hashish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.