“Prevenzione e contrasto del bullismo basato sul peso: sport ed esercizio fisico per un intervento multilivello”, che mira a promuovere l’inclusione e a prevenire le vittimizzazioni nei confronti di minori a causa di particolari condizioni fisiche come l’obesità e il sottopeso. E’ un progetto di cui a gennaio del 2022 è stata realizzata una fase pilota. La fase attuativa che prende ora l’avvio e che coinvolgerà almeno 10 scuole secondarie di I e II grado del Lazio.

L’intervento si focalizzerà sul legame che esiste tra i disturbi del peso e dell’alimentazione e i fenomeni di violenza tra pari all’interno del contesto scolastico, che si acuiscono durante lo svolgimento delle attività sportive.

Al fine di poter ridurre il fenomeno con metodiche multilivello, contemporaneamente in tutti gli attori coinvolti: studenti, genitori e docenti. I ragazzi vittime di violenza troveranno uno spazio di ascolto e di supporto per sviluppare strategie di resistenza al bullismo e gli insegnanti avranno modo di identificare strumenti di contrasto applicabili anche dopo la fine del progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.