E’ stata trovata morta in strada a Grosseto una donna di 40 anni. La vittima, Stefania Lala, aveva il cranio fracassato. Il suo nome è Stefania Lala.

A notare il corpo senza vita della donna, riverso per terra sotto un palazzo vicino alla zona ferroviaria, un corriere. La polizia non esclude alcuna ipotesi, dalla caduta accidentale da una delle finestre del caseggiato all’aggressione finita in tragedia. Nelle prossime ore sarà disposta l’autopsia.

Madre di due piccoli, lavorava in un supermercato ma da qualche tempo si era separata dal marito. In mattinata, come spiegato dagli abitanti della zona, Stefania aveva accompagnato i figli a scuola e, per chi ha avuto modo di salutarla e scambiare qualche parola, sembrava tranquilla e non lasciava trasparire nulla di strano.

Se ne saprà di più nelle prossime ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.