Tschope Sigrid, 81 anni di origine tedesca da tempo residente a Marzocca, il cui corpo senza vita è stato segnalato l’altro ieri, poco dopo le 18, da un’automobilista in transito su via Podesti, è stata trovata dai soccorritori riversa sull’asfalto ancora sanguinante.

Il personale del 118 non ha potuto fare altro che constatare il decesso, la salma è stata coperta con un telo bianco in attesa dell’arrivo del magistrato ed è stata messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e nei prossimi giorni potrebbe arrivare l’ autopsia.

Sul posto anche i vigili del fuoco e i carabinieri che hanno cercato di ricostruire l’accaduto. Poco prima del ritrovamento, una pattuglia della stradale era stata chiamata ad intervenire sulla statale Adriatica sud, all’altezza della frazione di Marzocca dove il conducente di un mezzo commerciale aveva investito un cane, risultato essere poi quello dell’anziana signora. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, Tschope Sigrid sarebbe stata agganciata da un mezzo in transito mentre si trovava al centro della carreggiata, in preda alla disperazione dopo l’investimento del suo cane. Un’ipotesi che non ha convito in pieno gli inquirenti che, indagano ancora sulla ricostruzione dei fatti.

Ad alimentare i dubbi la lunghezza del tragitto percorso (circa 7 km e mezzo), i semafori e una rotatoria presenti in quel tratto di strada statale da attraversare prima di arrivare in via Podesti. A trarre in inganno eventuali automobilisti in marcia dietro il mezzo che avrebbe agganciato e trascinato l’anziana signora, potrebbero essere stati anche la pioggia battente e la scarsa visibilità che distingue quel tratto di strada, sempre molto trafficato.

foto crediti il messaggero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.