E’ accaduto a Sant’Agata de’ Goti in provincia di Benevento. Quando una ventina di bare e 80 urne sono finite in un torrente in seguito al mal tempo, e conseguente cedimento di un’ala del cimitero.

Secondo il sindaco del Comune campano, Salvatore Riccio, “quell’ala del cimitero franata insisteva su un torrente a secco che, con le abbondanti piogge delle ultime ore, è tornato a colmarsi di acqua e probabilmente ha causato il cedimento”. Il legale delle famiglie coinvolte a Tgcom24: “Presenteremo denuncia”.

foto crediti corriereadriatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.