A Foggia, maltrattamenti e abusi nei confronti di 25 pazienti psichiatrici. Quindici tra operatori sanitari, infermieri e ausiliari della struttura socio sanitaria Don Uva che sono finiti agli arresti; e altrettanti raggiunti da misure cautelari (obbligo di dimora e divieto di avvicinamento alle vittime).

Secondo l’indagine, che è stata condotta da carabinieri Nucleo Investigativo e del Nas, i maltrattamenti erano all’ordine del giorno.

Anziani chiusi in stanza e legati a letti e sedie con lenzuola, umiliati e picchiati. Minacciati e offesi. I loro carnefici approfittavano della loro età avanzata e della loro disabilità per farne di loro quello che volevano.

foto crediti perugiatoday

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.