La Toscana pone dei limiti all’acqua per le piscine. La Regione attraverso l’Acquedotto del Fiora, per fronteggiare l’emergenza siccità, fa sapere che proibirà l’uso di acqua potabile per rabboccare le piscine, da giugno a ottobre prossimi.

La misura riguarderrebbe ville, villette e agriturismi e si concentrerebbe soprattutto sulle province di Siena e Grosseto, che sono servite dalle condotte in questione.

In rivolta i proprietari di agriturismi che vedono naufragare la stagione turistica.

Stessa cosa accade in Trentino, dove si dice basta alla produzione di neve artificiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.