Spread the love

Si chiama Marina Marzia Brambilla  ed è la prorettrice delegata ai Servizi per la Didattica e agli studenti eletta ieri come Rettrice dell’Università degli Studi di Milano.

E’ la prima donna alla guida dell’ateneo, che quest’anno ha compiuto 100 anni. Brambilla ha ricevuto 1.651 preferenze, contro i 644 voti per Luca Solari. “Ci sono voluti 100 anni, ma ce l’abbiamo fatta“, è stato il commento a caldo della neo Rettrice che guiderà la Statale per i prossimi 6 anni.

“E’ una vittoria della comunità della Statale e anche per tutte le donne, dopo 100 anni possiamo rappresentare anche i vertici del nostro ateneo, e io vorrei che questo fosse un risultato anche per le colleghe, le ricercatrici le studentesse. Sappiano che questo passato che abbiamo ereditato ha dei confini che andremo a riscrivere e che saranno diversi”. Le parole delle neoeletta.

Con Brambilla, in tre degli otto atenei milanesi è stata eletta una donna come rettrice: Donatella Sciuto al del Politecnico, Giovanna Iannantuoni – presidente della Crui – alla Bicocca.

Marina Brambilla, professoressa di Linguistica tedesca, presiede il Centro Linguistico di Ateneo – SLAM e l’Osservatorio per il diritto allo studio, che ha contribuito a creare. E’ referente della rete PNRR Orientamento e delegata del Comitato dei Rettori delle Università Lombarde (CRUL) per l’orientamento e rappresenta l’Ateneo presso i consorzi CISIA e Almalaurea. Dal 2012 al 2014 è stata delegata del rettore per l’Erasmus e, dal 2014 al 2018, per Orientamento e Placement.

ph credit ildenaro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.