Spread the love

Dopo aver imbracciato il fucile, che deteneva legalmente, è entrato nella camera da letto dove dormiva la moglia e l’ha uccisa a fucilate.

La donna 76 anni è stata trovata così dai soccorsi, con il marito che era accanto a lei.

Alle ore 8,30 di questa mattina, in via Marx, strada alla periferia di Parma.

 

La vittima è Silvana Bagatti, ed è stata uccisa dal marito, suo coetaneo, Giorgio Miodini.

Che dopo averla uccisa ha chiamato subito i soccorsi e le forze di polizia, confessando il suo delitto.

Silvana Bagatti era malata da tempo, forse circa vent’anni a questa parte, e soffriva di gravi crisi depressive.

Ad accudirla c’era sempre stato lui, il marito.

La coppia non aveva figli.

 

Giorgio Miodini, negli ultimi tempi, aveva manifestato a parenti e ad alcuni vicini di casa segni di cedimento.

Da qui, forse, l’idea di toglierle la vita, e chissà, forse, di mettere fine anche alla sua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.