Spread the love

Calci

pugni e morsi alla compagna perché non sopportava che potesse prendersi cura del suo aspetto fisico poiché questo, secondo la procura di Perugia, ‘avrebbe potuto attirare l’attenzione di altri uomini’.

Un trentenne è sttao indagato per maltrattamenti in famiglia lesioni personali nell’ambito di una serie di accertamenti condotti dal commissariato di polizia di Assisi e coordinati dalla Procura di Perugia.

Nei confronti dell’uomo  disposta la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, disposta dal gip del capoluogo umbro. E il braccialetto rosso.

ph credit dal web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.