2019

Taylor Swift è l’artista più venduta nel mondo del 2019, a decretarlo IFPI

Pubblicato il 08 Mar 2020 alle 6:36am

E’ la 30enne musicista statunitense Taylor Swift la ‘Best selling recording artist’ del 2019. A dichiararlo l’IFPI, organizzazione che rappresenta l’industria discografica nel mondo, che incorona l’artista americana per la seconda volta, dopo il primo riconoscimento ricevuto nel 2014.

Taylor Swift lo scorso agosto ha pubblicato il suo settimo studio album “Lover”, che ha fatto il suo debutto al primo posto della classifica di vendita in oltre dieci paesi e nella sola settimana di uscita ha raggiunto la soglia di tre milioni di copie vendute nel mondo.

Tre i singoli estratti dall’album, troviamo: “ME!” featuring Brendon Urie dei Panic! at the Disco, “You Need To Calm Down” e la titletrack.

Ed Sheeran è al secondo posto: una terza presenza consecutiva all’interno della Top Ten della classifica IFPI. Sul gradino più basso del podio troviamo invece Post Malone, con una posizione più su rispetto all’anno precedente.

Classifica:

1 – Taylor Swift 2 – Ed Sheeran 3 – Post Malone 4 – Billie Eilish 5 – Queen 6 – Ariana Grande 7 – BTS 8 – Drake 9 – Lady Gaga 10 – Beatles

Questo è il settimo IFPI Global Recording Artist of the Year Award, l’unico riconoscimento che rispecchia il successo mondiale degli artisti attraverso le vendite fisiche e digitali, dai vinili agli stream. I precedenti vincitori di questo riconoscimento sono stati: One Direction (2013), Taylor Swift (2014), Adele (2015), Drake (2016 e 2018) e Ed Sheeran (2017).

Riapre Gardaland, quest’anno sarà tutto incentrato sulla magia

Pubblicato il 24 Mar 2019 alle 10:41am

Riapre sabato 30 marzo prossimo Gardaland, con il via di «Year of Magic», il tema che ha scelto il parco per il 2019. (altro…)

Primo Soccorso, dal 2019 si impara anche a scuola

Pubblicato il 05 Gen 2019 alle 8:42am

Con l’arrivo del 2019 l’insegnamento del Primo Soccorso arriva anche nelle scuole, dalle materne alle superiori. Insegnare a bambini e ragazzi a riconoscere le situazioni di pericolo e le circostanze che richiedono l’intervento di un adulto o dell’ambulanza, ma anche le principali manovre salvavita può aiutare a ridurre possibili eventi drammatici. (altro…)