acne prevenzione

Acne? Forse colpa di un eccesso di vitamina b12

Pubblicato il 28 Giu 2015 alle 6:35am

Troppa vitamina B12 è causa della comparsa dell’acne.

Incubo di tantissimi giovani. Uno studio americano, infatti, condotto presso la UCLA di Los Angeles ha individuato il ruolo chiave di questa vitamina, nutriente essenziale presente in alimenti come carne, pesce, uova e latticini.

L’azione svolta dalla B12 influirebbe secondo gli scienziati, sul metabolismo del batterio dell’acne, spingendolo a scatenare così papule, cisti e infiammazione.

I ricercatori sono arrivati a tale conclusione, dopo aver invitato 10 volontari ad assumere vitamina B12 in eccesso per un lungo periodo, in aggiunta ad integratori e supplementi vari.

Il risultato? Ebbene, il batterio ha iniziato a produrre Profirina, molecola infiammatoria capace di infettare la pelle dall’interno e far apparire la tanto temuta acne.

Alla luce di questi risultati, secondo gli autori dello studio, un cambiamento alimentare porterebbe i suoi benefici nel trattamento dell’acne.

L’idea – secondo gli esperti – è quella di evitare dosi in eccesso di vitamina B12, soprattutto in quelle persone che tendono a sviluppare facilmente la malattia.