acqua potabile

Greenpeace, livelli superiori di Pfas nell’acqua del Veneto

Pubblicato il 30 Mag 2017 alle 8:41am

L’acqua erogata dai rubinetti di alcune scuole primarie del Veneto contiene livelli di Pfas superiori ai limiti per l’acqua potabile istituiti da Stati Uniti e Svezia e, nella primaria di San Giovanni Lupatoto (Verona), “è stato addirittura superato, seppur di poco, il livello di Pfos (acido Perfluorottansolfonico) consentito nell’acqua potabile in Veneto”. Se a questi, secondo Greenpeace, si aggiungono anche gli abitanti dei comuni in cui è stata ritrovata la presenza di Pfas, che attualmente non sono inclusi nella zona rossa (ad esempio San Bonifacio, San Giovanni Lupatoto, Verona, Polesella, Occhiobello, Padova e Arzignano), “il numero totale di cittadini potenzialmente esposti alla contaminazione è superiore agli 800mila abitanti”. (altro…)

Oms, oggi ancora 2 miliardi di persone bevono acqua contaminata

Pubblicato il 19 Apr 2017 alle 6:03am

Sarebbero circa due miliardi le persone che bevono quotidianamente acqua contaminata. A renderlo noto con uno studio chiamato “GLAAS 2017” è l’OMS. (altro…)

Oms: linee guida ai governi per una migliore qualità dell’acqua potabile

Pubblicato il 06 Lug 2011 alle 7:20am

L’Organizzazione mondiale della sanità ha stilato nuove linee guida per i governi mondiali allo scopo di ottenere una milgiore qualità dell’acqua potabile.

Sembra, infatti, che due milioni di persone muoiono ogni anno e miliardi contraggono patologie causate dall’acqua contaminata: molte di queste potrebbero essere prevenute grazie ad una migliore valutazione degli agenti contaminanti nell’acqua.

Le nuove linee guida prevedono che tutti i fornitori d’acqua siano anche obbligati a valutare il rischio potenziale di contaminanti, provenienti dal bacino fino al consumo finale, e di prendere dei provvedimenti opportuni atti a documentarne il processo.

Per questo, nel documento dell’Oms, oltre a definire le procedure minime, vengono trattati anche altri argomenti come: il rischio microbico, le mutazioni di clima che modificano temperature dell’acqua e precipitazioni, aumentando siccità e alluvioni che possono determinare la qualità e la disponibilità dell’acqua, e i contaminanti chimici nell’acqua potabile, nonché gli effetti di elementi chimici come arsenico, fluoro e piombo.

Caraffe filtranti: inutili e dannose per la salute

Pubblicato il 11 Mag 2011 alle 12:35pm

La Procura di Torino ha disposto delle analisi per accertare la sicurezza delle caraffe filtranti, i cui risultati ottenuti sono stati trasmessi al Ministero della Salute ed all’Iss, Istituto superiore di sanità. (altro…)