agrumi

Agrumi contro la glicemia alta

Pubblicato il 06 Mar 2019 alle 11:09am

La frutta, se consumata in dosi corrette, permette di regolarizzare i valori alti di glicemia, ma anche obesità, ipertensione e sindrome metabolica. Tuttavia vi è un particolare tipo di frutta che è ideale per contrastare gli zuccheri nel sangue. Parliamo di agrumi. Questi frutti contengono, infatti, vitamine, flavonoidi, fibre e antiossidanti: in particolare l’esperetina che inibisce alcuni zuccheri contrastando così l’aumento della glicemia.

Arance, limoni, mandarini, cedri, pompelmi, pomeli, mandaranci, bergamotti e qualsiasi altro frutto che provenga dalla famiglia del Citrus, c’è solo l’imbarazzo della scelta. E’ importante consumarli freschi, appena sbucciati, evitandoli in macedonie in quanto tale portata prevede l’aggiunta di zuccheri artificiali estremamente dannosi per chi soffre di diabete.

In quanto frutti, bisogna inoltre evitare di assumerli in concomitanza a un pasto eccessivamente ricco di carboidrati poiché ciò comporterebbe un eccesso di glicemia: meglio associarli dunque a verdure.

Agrumi sotto accusa: un alto consumo può provocare il melanoma

Pubblicato il 02 Lug 2015 alle 7:00am

Gli agrumi finiscono al centro del mirino di uno studio condotto dalla Brown University.

I cui risultati avrebbero portato ad un allarmante scoperto. Un possibile legame tra il consumo quotidiano di arance e pompelmi e l’aumento del 36% del rischio di sviluppare il tumore della pelle tra i più pericolosi, il melanoma.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Journal of Clinical Oncology.

Nel corso dello studio, un team di studiosi ha esaminato oltre 100mila americani scoprendo che 1.840 dei partecipanti avevano sviluppato il melanoma nel corso dei test.

Coloro che consumano una porzione di agrumi o di succo di agrumi più volte al giorno hanno più rischi di sviluppare il melanoma (36%), rispetto a chi mangia invece questi frutti meno di due volte a settimana.

Una porzione di agrumi che viene considerata equivalente a un’arancia, mezzo pompelmo o un bicchiere di succo.

A detta degli scienziati la causa sarebbe di una sostanza, detta furocoumarins, largamente contenuta negli agrumi. Ingrediente fotoattivo capace di innescare un meccanismo di difesa per i frutti, rispondendo intensamente agli stimoli dei raggi ultravioletti.

La pelle di chi consuma dunque grandi quantità di agrumi diviene più sensibile all’esposizione solare.

L’associazione americana Clinical Oncology ha però precisato che i dati devono essere ancora confermati prima di ipotizzare qualunque tipo di raccomandazione alimentare.

Sicilia, dagli scarti degli agrumi un’energia pulita

Pubblicato il 11 Apr 2015 alle 9:12am

La regione Sicilia ha inaugurato un importante progetto pilota, di energia alternativa, pulita, nella città di Catania. (altro…)

Agrumi: un elisir contro le malattie del cuore, il merito è della naringenina

Pubblicato il 20 Giu 2013 alle 11:08am

Gli agrumi fanno bene alla salute, perché ricchi di vitamina C, ma grazie ad un recente studio si copre che limoni, pompelmi e arance costituiscono anche un vero elisir contro le malattie cardiache. (altro…)