alta moda Chanel

Chanel in passerella a Cuba con la Collezione Crociera 2016-17

Pubblicato il 05 Mag 2016 alle 8:00am

Può essere definita storica la sfilata di Chanel tenuta nel Paseo del Prado, un suggestivo viale del centro storico dell’Avana, la prima in America Latina della maison francese.

Protagonista la “Collezione Crociera 2016-17”, un mix tra il fascino di Cuba negli anni Quaranta e Cinquanta e l’eleganza del marchio Chanel.

Vestiti verde oliva ispirati alle uniformi, berretti alla Che Guevara reinventati e ricamati di paillettes e stampe etniche di ispirazione afro-cubana, ma anche grande classici: il completo bianco e nero e panama indossato dalla musa di Karl Lagerfeld, Stella Tennant.

Il designer ha voluto mettere insieme l’alta società di Cuba e la sua identità più profonda: colori, stampe con le almendrones, auto d’epoca in giro per l’isola, e un parterre d’eccezione composto da Gisele Bundchen, Vin Diesel e il cast di Fast and Furious, Geraldine Chaplin, Tilda Swinton, ma soprattutto i cubani venuti a curiosare, affacciati ai balconi sul corso.

La star della serata è stata Antonio Castro, uno dei nipoti di Fidel Castro, scelto come modello della sfilata. Noto come Tony, è il figlio 19enne di Antonio Castro, il primo dei 5 figli che il “Lider Maximo” della Rivoluzione cubana ha avuto con la seconda moglie, Dalia Soto Del Valle, con alle spalle esperienza di modello fotografico nel mondo dei blog di alta moda dell’isola.