alterazione del ritmo cardiaco

Farmaci per la tosse a base di fenspiride, lo stop dell’Agenzia Europea dei Medicinali: “Possibili problemi al cuore”

Pubblicato il 18 Feb 2019 alle 7:18am

  L’Agenzia Europea dei Medicinali (Ema) ha lanciato un’allarme che riguarda le pasticche e gli sciroppi per la tosse contenenti fenspiride, usati sia per curare i fastidi nei bambini che negli adulti. In quanto, tale principio attivo causerebbe “un’alterazione del ritmo cardiaco”. Pertanto, si raccomanda ai medici di base “come precauzione di invitare che i pazienti utilizzino questi farmaci, e ne sospendano l’assunzione”.

Raccomandazione che arriva anche attraverso una nota diramata dal portale web dell’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa).

La sospensione, si precisa ancora, è una misura precauzionale per proteggere i pazienti, mentre il Comitato per la Sicurezza dei Medicinali dell’Ema (Prac) valuterà nuovamente il rischio, nell’uomo, di “anomalie dell’attività elettrica del cuore” dovuti all’uso del principio attivo utilizzato per alleviare la tosse dovuta a malattie polmonari.