arrivo

Codice della Strada: da questo mese le multe arriveranno via mail

Pubblicato il 15 Feb 2018 alle 5:29am

Una vera e propria rivoluzione interessa il codice della strada. Da questo mese di febbraio 2018 tutte le multe per gli automobilisti saranno notificate prioritariamente con una email a chi possiede una casella di posta elettronica certificata (PEC). (altro…)

Meteo, alta pressione fino a Capodanno, poi gelo e neve

Pubblicato il 28 Dic 2016 alle 6:20am

L’alta pressione che sta dominando l’Italia da diversi giorni, continuerà ad esserci almeno fino a Capodanno, poi la gigante figura anticiclonica abbandonerà il nostro Paese per fare spazio all’arrivo di aria gelida e neve. (altro…)

Emergenza migranti, attesi per oggi oltre 4200

Pubblicato il 24 Ott 2016 alle 11:23am

Continua a salire l’emergenza migranti. Solo per la giornata di oggi sono in arrivo oltre 42oo persone in diversi porti italiani, dopo i salvataggi tra le coste del Nordafrica e quelle siciliane. (altro…)

Influenza, in ritardo in molte regioni per clima mite. Meno casi rispetto all’anno passato

Pubblicato il 11 Gen 2016 alle 6:00am

Sono quasi 100mila i casi stimati, per la precisione 99800, nella settimana di Capodanno, per un totale di circa 746mila (745600) dall’inizio del monitoraggio eseguito dal sistema Influnet, coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss).

Un’influenza che quest’anno sembra ancora non arrivare a differenza di quanto accaduto lo scorso anno che ha causato oltre un milione di casi.

“L’attività dei virus influenzali e ai livelli di base e, nelle ultime due settimane – si legge in un rapporto, relativo alla settimana dal 28 dicembre al 3 gennaio, con le segnalazioni di 623 medici ‘sentinella’ – il valore dell’incidenza, e inferiore a quello raggiunto in molte delle precedenti stagioni influenzali”.

Lo scorso anno i casi registrati nella settimana dal 29 dicembre 2014 al 4 gennaio 2015, segnalati da 671 medici ‘sentinella’, sono stati pari a 239mila, per un totale di circa 1.031.000.

Tutte le regioni sono sotto la soglia epidemica tranne Piemonte, Lazio, Campania, Sardegna, Basilicata e Provincia autonoma di Trento.

L’incidenza totale è di 1,64 casi per mille assistiti. I più colpiti sono i bambini: tra 0 e 4 anni, in quanto l’incidenza è pari a 5,59 casi per mille assistiti, per ridursi fino a 0,65 tra chi ha oltre 65 anni.

“Questo non ‘decollo’ e’ dovuto all’andamento meteorologico: il freddo e’ arrivato solo ora e gli effetti li vedremo tra un po’ – spiega il virologo Fabrizio Pregliasco – nelle prossime settimane entreremo nel vivo dell’influenza”.