assistenza a domicilio

Italiani sedentari, golosi e fumatori, ma sono quelli che muoiono di meno

Pubblicato il 18 Mag 2019 alle 6:09am

Gli italiani continuano a mangiare, fumare e infischiarsene di fare un minimo di attività fisica nonostante le linee guida internazionali indichino che l’equilibrio a tavola, il movimento e l’eliminazione del tabacco siano i principali rimedi per mantenersi in forma e in buona salute, prevenire malattie anche invalidanti e mortali. (altro…)

Come avere assistenza domiciliare per ogni necessità grazie alla start up Safecare24

Pubblicato il 11 Apr 2017 alle 9:45am

Grazie all’innovativa start up SafeCare24, piattaforma, completamente gratuita e operante in tutta Italia, è possibile avere la giusta assistenza domiciliare per i propri cari senza andare incontro a spiacevoli inconvenienti.

In Italia, la maggior parte delle strutture sanitarie non offre servizi di assistenza a domicilio, pertanto molti cittadini sono costretti a rinchiudere i propri cari in ospizi o case di riposo per far sì che questi dispongano di personale h24.

Grazie a SafeCare24 invece, è ora possibile richiedere diverse forme di assistenza domiciliare, con personale altamente specializzato e referenziato.

Tant’è che l’azienda stessa verifica le esperienze pregresse degli operatori, i quali, verranno poi ritenuti idonei a prestare assistenza domiciliare, saranno inseriti nel sistema online della piattaforma, così che ogni cliente possa selezionare personalmente l’operatore più adatto alle proprie esigenze e, successivamente all’erogazione del servizio, rilasciare una recensione su di esso.

Il compito di un’assistente alla persona è quello di soddisfare ogni esigenza del paziente o dell’anziano. Fornirgli ogni aiuto possibile ed immaginabile secondo il suo fabbisogno giornaliero: aiuto fisiologico, sociale ed emotivo.

Pertanto, la start up Safecare24 offrirà assistenza domiciliare in ogni attività della giornata:

– Infermieri qualificati daranno all’assistito le migliori cure a casa propria. – Assistenza diurna o notturna per non lasciare mai solo il paziente durante il corso della giornata. – Esperti burocrati saranno messi a disposizione delle famiglie che necessitano di un aiuto nella gestione finanziaria. – Badanti conviventi referenziate saranno completamente in grado di aiutare l’assistito in suo fabbisogno giornaliero. Terranno in ordine la casa, gli faranno compagnia e lo accompagneranno nel suo percorso di riabilitazione.