autismo

Lo sfogo del papà di Reilly, 6 anni: «È autistico, non ha la lebbra, nessuno lo invita alle feste»

Pubblicato il 08 Nov 2017 alle 9:09am

Un padre arrabbiato, deluso che affida ai social il suo sfogo, che racconta il disagio del figlio autistico di 6 anni, abbandonato dagli amici e dalla società. (altro…)

Autismo, fatti enormi progressi ma c’è ancora tanto da fare

Pubblicato il 03 Apr 2017 alle 8:26am

Si è celebrata ieri la “Giornata della Consapevolezza sull’Autismo“, dove hanno acceso una luce blu su un monumento, una piazza o luogo caratteristico

Lanci di palloncini in molte piazze italiane.

La legge italiana prevede programmi e cure fino ai 18 anni, ma non contempla il caso di persone autistiche adulte, pertanto, c’è ancora tanto da fare.

Angsa, Gruppo Asperger, Anffas e Fish hanno lanciato insieme un appello affinché i passi avanti avvenuti a livello legislativo per le persone autistiche si traducano in un vero miglioramento nella sanità, nelle politiche sociali e nella scuola.

Vitamina d in gravidanza previene l’autismo nel bambino

Pubblicato il 28 Mar 2017 alle 5:21am

Un gruppo di ricerca dell’Università del Queensland (Australia) ha scoperto che somministrando un supplemento di vitamina D a topi in stato di gravidanza si riducevano i sintomi dell’autismo murino, caratterizzato da una serie di comportamenti assimilabili ai cosiddetti Disturbi autistici. Fra essi, vi sarebbero anche una ridotta interazione sociale, dei comportamenti ripetitivi (come lo scavare di continuo) e un maggiore stato di ansia. (altro…)

Autismo, grazie alla risonanza magnetica individuati i segni precoci della malattia

Pubblicato il 17 Feb 2017 alle 9:08am

Uno studio americano, pubblicato sulla rivista scientifica Nature, rivela che nonostante non ci sia ancora una cura in grado di curare la sindrome dell’autismo, tuttavia, una diagnosi precoce, grazie ad una risonanza magnetica e a interventi tempestivi è possibile, per aiutare ad alleviare la sofferenza futura, migliorare le capacità cognitive e l’inserimento sociale dei bambini che potrebbero svilupparla.

La ricerca, finanziata dai National Institutes of Health, ha permesso ai ricercatori di poter identificare i futuri pazienti nell’80% dei casi.

Un’importante novità, arrivata nel giorno in cui al ministero della Salute, la Fondazione Italiana per l’Autismo (Fia) hanno presentato la prossima raccolta fondi che si svolgerà in occasione della ‘Settimana blu per l’autismo’, dal 27 marzo 2017 al 3 aprile 2017.

Carenza di Vitamina D in gravidanza legata a problemi di autismo nel nascituro

Pubblicato il 18 Dic 2016 alle 6:54am

La vitamina D svolge nei primi stadi di sviluppo del feto un importante ruolo. Ad esserne certi i ricercatori australiani che hanno scoperto un legame tra la carenza di vitamina D durante la gravidanza e l’autismo. (altro…)

Autismo, una nuova tecnica insegna ai genitori a parlare ai figli

Pubblicato il 27 Ott 2016 alle 7:05am

In Inghilterra ai genitori di bambini autistici puo’ essere insegnato un nuovo metodo capace di permettere ai loro figli di migliorare in maniera considerevole le proprie capacità di apprendimento. (altro…)

Senato, annullata la proiezione del film anti-vaccini

Pubblicato il 29 Set 2016 alle 8:33am

Il documentario anti-vaccini non sarà proiettato in Senato. Il Presidente del Gruppo GAL, al quale appartiene il Senatore Pepe, ha comunicato la revoca della richiesta di utilizzo della Sala Convegni di Piazza Capranica. Pertanto, l’iniziativa organizzata dal Senatore, con la proiezione di parti del film documentario VAXXED, non avrà più luogo”. E’ quanto si legge in una nota di Palazzo Madama. (altro…)

Autismo, gli occhi del bambino nei primi giorni di vita possono già rivelarlo

Pubblicato il 23 Mag 2016 alle 6:03am

Un’analisi degli occhi e dello sguardo dei neonati, a pochi giorni di vita, potrebbero far capire se il bambino è tendente a sviluppare la sindrome autistica.

E’ quanto è emerso da uno studio coordinato da Giorgio Vallortigara dell’Università di Trento e pubblicato sulla rivista Scientific Reports.

La ricerca ha messo a confronto due gruppi di neonati. Uno ad alto rischio autismo (perché con fratelli maggiori autistici) e l’altro a basso rischio. Ebbene, i primi, a differenza degli ultimi, si è scoperto che perdono subito interesse per gli stimoli sociali, come i movimenti di una mano e il loro sguardo non resta catturato a lungo.

Il medico italiano a capo dello studio ha dichiarato all’Ansa: “Abbiamo intenzione di seguire questi bambini almeno fino al compimento del loro secondo compleanno per vedere se manifestano una qualche forma di autismo anche lieve. Il nostro potrebbe divenire un test predittivo precocissimo e quindi anche una via verso potenziali interventi precoci. I risultati finora sono molto incoraggianti”.

Autismo, Francesco Maria De Ponte, 26 anni, il primo studente italiano a conseguire una laurea magistrale

Pubblicato il 10 Apr 2016 alle 9:48am

Sembrava un sogno e invece per Francesco Maria De Ponte, ventiseienne romano, la laurea in Scienze politiche della comunicazione, conseguita pochi giorni fa alla Luiss con 110 e lode è una pura realtà. Soprattutto, un bellissimo successo per far capire agli altri che tutto è possibile, basta solo volerlo. (altro…)

2 Aprile Giornata Mondiale: #sfidAutismo, la campagna solidale a cui hanno aderito anche Baglioni e Morandi

Pubblicato il 31 Mar 2016 alle 10:36am

Anche Claudio Baglioni e Gianni Morandi hanno deciso di aderire alla campagna solidale, di sensibilizzazione lanciata dalla F.I.A (Fondazione Autismo) e dalla Scuola Cottolengo, diffusa sul web con hastag #sfidAutismo. (altro…)