bambina di 4 anni

Bimba salernitana ha tumore al cervello, scambiato per torcicollo

Pubblicato il 29 Ago 2016 alle 8:55am

I medici del San Leonardo di Castellammare hanno diagnosticato ad una bambina di 4 anni un torcicollo invece di un tumore al cervello, ed il caso è stato denunciato dai genitori della piccola al ministero della Salute. La testa inclinata verso destra, difficoltà nei movimenti al bracco destro, anomalie allo sguardo, agli occhi. E’ così che Sara (nome di fantasia), bambina di 4 anni figlia di una coppia di Scafati, arriva al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare, ma i medici le diagnosticano una “contrattura al collo” prescrivendole un’antinfiammatorio da prendere per via orale.

Un banale torcicollo che secondo i genitori nascondeva qualcosa di più grave ed insidioso.

Il papà, carabiniere insieme alla moglie chiede ulteriori spiegazioni sulla strano sguardo di sua figlia.

Ma i medici li tranquillizzano e li mandano via con la prescrizione. Circa un’ora e mezza dopo le dimissioni dal San Leonardo la piccola viene portata all’ospedale Santobono di Napoli dove i medici decidono di approfondire la diagnosi precedente. E dopo la prima visita ricoverano la piccola di 4 anni.

Il giorno dopo, in seguito ad analisi e tac, arriva la diagnosi corretta e definitiva: un tumore al cervello, tecnicamente una “neoplasia di alto grado a livello talamico”. Così entra in azione l’equipe del reparto di neurochirurgia dell’ospedale napoletano, la piccola Sara viene sottoposta ad un delicatissimo intervento e poi trasferita all’ospedale Pausillipon per le chemioterapie più opportune.