basilico proprietà

Basilico: conosciamo le sue preziose propretà

Pubblicato il 22 Mag 2011 alle 8:51am

Già gli antichi, sostenevano che il basilico avesse il potere di respingere i serpenti, che fosse utile per curare l’infermità mentale, l’itterizia e la lebbra.

A tutt’oggi il basilico è considerato dalla medicina indiana come un ottimo depurativo per il benessere fisico e mentale.

Il basilico è una pianta aromatica, che ha diverse proprietà che lo rendono utile molteplici patologie.

In esso troviamo eugenolo, linaiolo e metilcavicolo, che lo rendono un antimicrobico utile a combattere mal di gola e influenze accompagnate da complicanze di origine batterica.

Può essere un ottimo tonificante per il sistema cardiovascolare, efficace anche per contrastare gli sbalzi di pressione.

Inoltre, secondo un recente studio condotto in India il basilico avrebbe anche la capacità di alleviare i dolori derivanti dall’artrite.

L’assunzione del succo concentrato in pastiglie può ridurre notevolmente le dimensioni delle articolazioni ingrossate e doloranti conseguenza di questa malattia.

Sempre grazie a questo studio, i ricercatori hanno scoperto che l’eugenolo, sostanza che conferisce al basilico il suo tipico aroma, la sua assunzione a crudo delle foglie di questa pianta possa combattere diversi tipi di infiammazione come il raffreddore e alcune malattie della pelle.

Ma non solo. Il basilico ha proprietà digestive, antispasmodiche, contrasta l’aerofagia, anche nervosa, agendo come sedativo. È pertanto efficace contro le coliche e per calmare la nausea.

Infine può essere un valido rimedio contro l’insonnia, per combattere il mal di testa e, per via esterna, utilizzato per bagni tonificanti.