bergoglio

Papa: “Siamo nella terza guerra mondiale. Lecito fermare aggressore, ma senza bombe. Pronto a partire per l’Iraq”

Pubblicato il 19 Ago 2014 alle 12:45pm

Papa Francesco durante il volo di ritorno dalla Corea del Sud, ha denunciato ai 72 giornalisti di 11 paesi del mondo, che lo hanno accompagnato nel suo terzo viaggio internazionale, l’efferatezza delle guerre non convenzionali, dicendo loro che è stato raggiunto “Un livello di crudeltà spaventosa” di cui spesso sono vittime civili inermi, donne e bambini, sottolineando che “La tortura è diventata un mezzo quasi ordinario“. (altro…)

Papa Francesco insediamento sulla Cathedra Romana

Pubblicato il 07 Apr 2013 alle 10:40am

Grande entusiasmo dei romani e non solo per Papa Francesco. Oggi una grande folla si radunerà nella piazza e nella basilica di San Giovanni e alle 17.30 il pontefice presiederà la solenne e antichissima presa di possesso. (altro…)

Udienza generale: il Papa sottolinea l’importanza delle donne e dei giovani

Pubblicato il 04 Apr 2013 alle 9:53am

Nella giornata di ieri, Papa Francesco, ha omaggiato le donne nel corso dell’udienza generale tenutasi in piazza San Pietro. (altro…)

Stile Bergoglio: più porporati in un solo palazzo con ambienti piccoli

Pubblicato il 02 Apr 2013 alle 10:40am

La sobrietà è lo stile che caratterizza Papa Francesco, nonché l’essenzialità del suo modo di vivere – a partire dalla scelta di non volere abitare nel Palazzo Apostolico ritenuto eccessivo per i suoi bisogni – sta facendo riflettere parecchio nell’ambito del clero. (altro…)

Papa Francesco, manda auguri di Pasqua agli ebrei

Pubblicato il 27 Mar 2013 alle 7:07am

La comunità ebraica che ha sede a Roma ha ricevuto ieri gli auguri di Papa Francesco «per la grande festa», Pesach, che significa passaggio. Questo, il nome della Pasqua ebraica, che si è celebrata ieri con la cena a base di pane azzimo, e si protrarrà fino al 2 aprile. (altro…)

Il Papa in visita da Ratzinger e come San Francesco, visiterà l’Iraq

Pubblicato il 23 Mar 2013 alle 11:20am

Papa Bergoglio in elicottero si recherà tra poco in visita dal suo predecessore Benedetto XVI. Alle 11.45 lascerà in auto la Casa Santa Marta e alle 11.50 partirà in elicottero per giungere a Castelgandolfo. Ad attenderlo, il Papa emerito che lo accoglierà all’eliporto di Castelgandolfo per poi pranzare insieme. Durante il pranzo si discuterà molto probabilmente del riordino della Curia romana. Uno storico incontro questo, tra due papi. (altro…)

Perez Esquivel Nobel per la Pace: “Bergoglio vittima dittatura, non complice” Video che lo scagiona

Pubblicato il 22 Mar 2013 alle 3:01pm

Papa Francesco ha ricevuto in mattinata in udienza il pacifista argentino Adolfo Perez Esquivel, insignito nel 1980 del Premio Nobel per la Pace per la lotta contro la dittatura militare nel suo Paese. (altro…)

“Il vero potere sta nel servizio”: inizia così nella semplicità il pontificato di Papa Francesco

Pubblicato il 19 Mar 2013 alle 12:57pm

Si è tenuta a Roma la Messa di inaugurazione del nuovo pontificato. Il primo pensiero di Papa Francesco, durante l’omelia è andato a Ratzinger: “Affetto e riconoscenza“.

Poi un monito ai Grandi della Terra: “Non lasciamo che segni di distruzione e di morte accompagnino il cammino di questo nostro mondo“. Prima di iniziare la cerimonia il Santo Padre, ha anche telefonato ai fedeli in piazza a Buenos Aires e poi ha fatto il giro di Piazza San Pietro con la papamobile scoperta, scendendo a piedi tra la folla. Ha salutato affettuosamente e baciato un disabile dietro la transenna, salutato tantissime persone, baciato bimbi che gli venivano passati dagli uomini della gendarmeria vaticana.

Il Pontefice, ha poi incontrato 132 delegazioni provenienti da tutti il mondo. Anche il Presidente Giorgio Napolitano e la moglie, e il premier uscente Mario Monti e consorte, si sono recati da lui per rendergli omaggio.

Piazza San Pietro era letteralmente gremita. Circa 200mila le persone che sono accorse da ogni parte del mondo. Bergoglio ha scelto inoltre di indossare come anello petrino anziché uno in oro, uno in argento.

Papa Francesco nella sua omelia della messa ha fatto “un’ulteriore annotazione“, come lui stesso l’ha definita; dicendo che “Il prendersi cura, il custodire chiede bontà, chiede di essere vissuto con tenerezza“, aggiungendo anche “Nei Vangeli, san Giuseppe appare come un uomo forte, coraggioso, lavoratore, ma nel suo animo emerge una grande tenerezza, che non è la virtù del debole, anzi, al contrario, denota fortezza d’animo e capacità di attenzione, di compassione, di vera apertura all’altro, di amore“.

Non dobbiamo – ha detto Francesco – avere timore della bontà, della tenerezza“.

Papa Francesco: prima dell’Angelus rompe il cerimoniale e dopo la messa a S. Anna aspetta fuori i fedeli per salutarli uno ad uno

Pubblicato il 17 Mar 2013 alle 11:36am

Il Papa prima di celebrare la messa nella piccola chiesa di Sant’Anna, è arrivato a piedi e senza scorta, avvicinandosi alla folla, abbracciando e baciando tutti. Atteggiamento molto affettuoso avuto anche dopo la messa. Infatti, altro fuori programma: un bagno di folla fuori la Chiesa di S. Anna. Papa Beroglio ha salutato uno ad uno tutti i fedeli che avevano assistito alla messa. Baci e abbracci a donne, uomini, bambini, religiosi e religiose. Grande incredulità tra i fedeli per un evento davvero eccezionale. Il Papa ha salutato anche Pietro Orlandi, il fratello di Emanuela. La folla lo acclamava ed urlava “Francesco, Francesco” e “Viva il Papa, Viva il Papa“!”

Prima di dirigersi sempre a piedi verso il Vaticano Papa Francesco, ha salutato tantissima altra gente che era fuori. Il Pontefice in questa prima domenica dopo la sua elezione ha rilanciato quello che sta diventando un tema chiave del suo pontificato: ovvero che “Il messaggio proprio della Chiesa è quello della misericordia“.

Così commentando i passi del Vangelo, Bergoglio ha aggiunto”Per me, lo dico umilmente, il messaggio più forte del Signore è la misericordia“.

Papa Francesco ha sottolineato dunque che: “Il Signore mai si stanca di perdonare. Siamo noi che ci stanchiamo nel chiedergli perdono“.

Intanto delegazioni da ogni parte del mondo sono giunte a Roma tra ieri e questa mattina per il primo Angelus che si terrà tra poco a San Pietro per assistere alla Messa per la solenne inaugurazione del Pontificato che avrà luogo martedì.

La testimonianza di Alfredo Somoza: “Il Papa ha salvato anche me, mai compromessi con il regime”

Pubblicato il 16 Mar 2013 alle 9:24am

Alfredo Somoza, ha vissuto la dittatura sulla sua pelle. E’ stato allievo di Bergoglio, sequestrato e incarcerato nel 1981 a Buenos Aires, ed è fuggito prima in Brasile e poi in Italia, dove è giunto nell’anno 1982 come rifugiato politico. E’ laureato in Storia ed ora vive a Vimercate, in Brianza, con la moglie Valentina e il figlio Luciano, di 21 anni. (altro…)