biscotti

Festa della Mamma, regala i biscotti della campagna “Io per lei” di Telethon

Pubblicato il 05 Mag 2018 alle 8:08am

Il 5 e il 6 maggio al via “Io per lei”, la campagna di primavera di Fondazione Telethon e Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM) per supportare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare e l’assistenza alle persone che vivono con una malattia neuromuscolare. Le protagoniste della campagna sono quattro mamme: una volontaria, una donatrice, una ricercatrice e una donna con una patologia neuromuscolare, che, insieme, si fanno portavoce dell’impegno di tutte le mamme che affrontano ogni giorno le difficoltà delle malattie genetiche rare dei loro bambini.

Per le “mamme rare”, Fondazione Telethon e UILDM hanno deciso di mettere in campo una rete di solidarietà: i prossimi 5 e 6 maggio, in oltre 1.600 piazze in tutta Italia, con una donazione minima di 12 euro, saranno distribuiti i Cuori di biscotto attraverso cui sarà possibile partecipare alla raccolta fondi per la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.

“Fondazione Telethon è al fianco delle persone che vivono con una malattia genetica rara attraverso una ricerca scientifica di eccellenza, che ha però bisogno di un continuo supporto. Il nostro obiettivo è da un lato quello di trovare cure e terapie e dall’altro quello di provare a dare risposte concrete anche nel caso di alcune malattie genetiche rare che a oggi non hanno neanche un nome – dichiara Francesca Pasinelli, direttore generale di Fondazione Telethon – Negli ultimi 28 anni la nostra Fondazione ha raggiunto notevoli risultati grazie a chi, attraverso le donazioni, sostiene i nostri ricercatori contribuendo in maniera importante al progresso della ricerca scientifica, non solo nell’ambito malattie genetiche rare, ma anche alla scoperta di meccanismi biologici alla base di patologie più diffuse”. “Uno dei principali obiettivi di UILDM è da sempre promuovere e favorire la ricerca, che ha avuto un grande impulso nel 1990, quando è stata portata in Italia la prima maratona televisiva Telethon.” – dichiara Marco Rasconi, presidente nazionale di Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM) – In quasi 30 anni di collaborazione abbiamo raggiunto importanti traguardi per aiutare le persone con malattie neuromuscolari ad affrontare le difficoltà imposte dalla malattia e per dare loro una speranza di cura grazie alla ricerca scientifica”.

Nelle piazze saranno allestiti banchetti dove i Cuori di biscotto verranno consegnati dai volontari di Fondazione Telethon e Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM), e di AVIS, Anffas e UNPLI. Per conoscere il punto di raccolta più vicino basta visitare il sito www.telethon.it. È possibile inoltre partecipare attivamente alla campagna come volontario e aiutare a distribuire i Cuori di biscotto chiamando il numero 06.44015758 oppure scrivendo all’indirizzo volontari@telethon.it.

I Cuori di biscotto sono prodotti dalla storica pasticceria genovese Grondona, un’azienda familiare che da più di cento anni propone specialità di pasticceria e biscotti della tradizione ligure. Un dolce biscotto a forma di cuore, per un tè con gli amici o per la prima colazione, in tre gustose varianti: di pasta frolla al burro, con farina integrale o di pasta frolla con gocce di cioccolato.

Un regalo perfetto per festeggiare la mamma: la campagna sarà on air infatti in prossimità di una ricorrenza importante come quella della Festa della Mamma. I dolcetti sono contenuti in scatole di latta eleganti e curate nel dettaglio, in tre differenti colori dal sapore primaverile: rosa, verde e giallo. Ogni scatola, personalizzata con la cloud «cuore» tradotta in 11 lingue, segue il codice estetico degli altri prodotti solidali di Fondazione Telethon ed è inserita in uno shop coordinato. Il claim, ormai simbolico, rimane “Io sostengo la ricerca con tutto il cuore”. All’interno del pack è inoltre contenuta la brochure informativa che racconta i risultati e i successi della Fondazione, con un comodo segnalibro da staccare e conservare. Compilando poi il form online con i propri dati, il donatore che ha scelto i Cuori di biscotto potrà ricevere per un anno il Telethon Notizie, la rivista di Fondazione Telethon, come omaggio di ringraziamento.

A questa rete di solidarietà per le “mamme rare” ha deciso di partecipare anche BNL Gruppo BNP Paribas, storico partner di Fondazione Telethon, mettendo a disposizione già da marzo tutte le agenzie sul territorio per distribuire ai propri clienti i Cuori di biscotto e sostenere la ricerca sulle malattie genetiche rare. Grazie alla partnership con Auchan Retail Italia, dal 9 aprile al 13 maggio, i clienti dei punti vendita Auchan, Simply e Lillapois potranno sostenere la ricerca scientifica con una donazione di 1€ alle casse e ricevere una confezione di Cuoricini di biscotto da 20 gr. I Cuoricini di biscotto da 20 grammi saranno inoltre disponibili a partire da aprile per i passeggeri dei voli Neos e sui treni delle principali tratte di NTV.

Sarà infine possibile richiedere i Cuori di biscotto direttamente sul sito www.telethon.it nella sezione dello shop solidale.

Come preparare dei biscotti alle patate senza uova

Pubblicato il 17 Mar 2018 alle 6:51am

Se volete mangiare dei biscotti morbidissimi alle patate (senza uova!), questa è la ricetta che fa’ per voi!

Semplici e veloci da preparare, stupiranno voi e i vostri bambini!

Ingredienti Ricetta per 6 persone

– 200 g di patate lesse o di purea di patate – 170 g di farina bianca di tipo 00 – 70 g di zucchero di canna – 30 g di burro – 3 g di lievito per dolci – Scorza di limone non trattato – 1 pizzico di sale – 100 g di marmellata

Materiale Occorrente

– Casseruola – Schiacciapatate – Setaccio – Teglia – Carta da forno – Grattugia

Videotutorial preparazione

Come preparare Biscotti Vegani al Cacao – con la Sparabiscotti

Pubblicato il 01 Mar 2018 alle 7:50am

Ecco a voi una ricetta facile facile, i Biscotti Vegani al Cacao – con la Sparabiscotti. Se ne siete sprovviste della Saprabiscotti, potete dare ai biscotti anche una forma diversa, aiutarvi con delle formine, ecc. (altro…)

Olio di palma, l’indagine di Altro Consumo lo scopre anche in prodotti per neonati, ecco quali

Pubblicato il 19 Giu 2016 alle 6:10am

Rilevato Olio di palma e sostanze tossiche, potenzialmente cancerogene nei prodotti per bambini, dal latte ai biscotti, dalle merendine alle patatine. A scoprirlo un’inchiesta condotta da Altroconsumo, associazione dei consumatori, che mostra come in alcuni prodotti alimentari più diffusi tra giovani e giovanissimi (nonché neonati) siano presenti sostanze che l’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, definisce tossiche, soprattutto se si raggiungono certi livelli.

Spiega Altroconsumo: “La nuova soglia di sicurezza stabilita dal gruppo di esperti sui contaminanti dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare per il 3-MCPD, contaminante tossico per reni e testicoli, viene superata sempre nell’alimentazione dei lattanti nutriti esclusivamente con latti formulati. Rischia facilmente di essere superata anche nella dieta dei bambini e degli adolescenti che consumano in un giorno più di una merendina o una merendina abbinata a qualche biscotto o a un pacchetto di patatine. Non solo, in alcuni biscotti e merendine, e sempre nelle patatine, abbiamo trovato i contaminanti GE che l’Autorità europea classifica come potenzialmente cancerogeni”.

Il consiglio? E’ quello di non dare da mangiare ai bambini prodotti che contengono olio di palma, prediligendo invece prodotti a base di olio di oliva o di girasole, che sono più salutari, anche se meno diffusi. Importante, quindi, è sempre leggere bene l’etichetta e la lista degli ingredienti contenuti.

Nel frattempo, ecco l’elenco di alcuni prodotti in cui Altroconsumo ha trovato alti livelli di sostanze tossiche.

Latte in formula: – Nestlè Nidina 1 Optipro – Humana 1 – Mellin 1

Biscotti: – Mulino Bianco Macine – Pavesi Gocciole – Saiwa Orosaiwa

Merendine: – Mulino Bianco Tegolino – Kinder Panecioc – Motta Buondì

Patatine – San Carlo Classica – Fonzies gli originali – Pai Patatina

Cancro all’utero: mangiare biscotti e torte aumenta il rischio

Pubblicato il 27 Ago 2011 alle 8:00am

Un consumo eccessivo di zuccheri, soprattutto di torte e biscotti, può far aumentare il rischio di sviluppare il cancro all’utero, che colpisce nel nostro Paese ogni anno circa 7.700 donne. (altro…)