camorra

Tritolo trovato in Puglia per uccidere procuratore capo di Napoli

Pubblicato il 11 Mag 2016 alle 2:06pm

Avrebbe dovuto essere utilizzato per uccidere il procuratore di Napoli Giovanni Colangelo il tritolo sequestrato nel barese alcuni giorni fa.

La notizia è stata data dagli inquirenti della Dda di Bari che lo hanno capito grazie alle rivelazioni fatte da un collaboratore di giustizia vicino alla Sacra Corona Unita ma originario del Napoletano, area Secondigliano.

Il pentito, in cella, alla fine del 2015, sarebbe entrato in contatto con alcuni affiliati ai clan dell’area nord di Napoli che parlavano di un agguato al magistrato Colangelo.

Sulla vicenda indaga ora il pm Antimafia barese Roberto Rossi, che ha coordinato anche le indagini che hanno portato alla scoperta e al sequestro dei 550 grammi di esplosivo letale, nascosto sotto un albero, di fronte al cancello della tenuta di un boss di Gioia del Colle (Bari), il trafficante di armi Amilcare Monti Condesnitt, il quale per questa vicenda in carcere con altre 4 persone.

Le rivelazioni del pentito hanno fatto scattare subito un rafforzamento del servizio di protezione del magistrato, oggi protetto anche da una seconda auto blindata, oltre quella su cui viaggiava per spostamenti dalla Puglia alla Campania. Stando alle dichiarazioni del pentito, l’attentato sarebbe dovuto avvenire a Gioia del Colle, luogo di residenza del magistrato.

Un clan che lo stava mettendo in pratica aveva infatti studiato tutti gli spostamenti del magistrato fra Puglia e Campania.

I Milionari, da oggi 11 febbraio al cinema, 30 anni di camorra napoletana

Pubblicato il 11 Feb 2016 alle 7:27am

Tratto da una storia vera, e con tanto di libro omonimo firmato dal pubblico ministero Luigi Alberto Cannavale e Giacomo Gensini, arriva al cinema oggi, 11 febbraio con Europictures in circa 50 copie, il film ‘Milionari’, quarto lungometraggio del regista autore del pluripremiato La Capa Gira (David di Donatello), Alessandro Piva, dopo essere passato per il Festival di Roma.

Un film che racconta la camorra napoletana, nel corso di trenta anni, l’ascesa e la caduta di un clan criminale napoletano attraverso il racconto di un boss Marcello Cavani detto ‘Alendelon’ (Francesco Scianna) e della sua famiglia, divisa tra aspirazione a una vita borghese e desiderio di potere.

Oltre Scianna nel film, troviamo anche la moglie di Marcello Cavani Rosaria (Valentina Lodovini), Gennaro (Carmine Recano), Babba’ (Francesco Di Leva), ‘O Piragna (Salvatore Striano) e Don Carmine (Gianfranco Gallo).

‘Gomorra la serie’ la produzione pagava il pizzo per fare le riprese nella villa del boss

Pubblicato il 20 Lug 2014 alle 10:19am

Estorsione aggravata della camorra alla casa cinematografica Cattleya per la produzione televisiva ‘Gomorra la serie’. (altro…)

Pentito Iovine: ‘La camorra pagava i giudici’

Pubblicato il 18 Giu 2014 alle 4:31pm

Antonio Iovine, boss della camorra e ora collaboratore di giustizia, nel corso di un interrogatorio avvenuto con i pm della Dda, ha rivelato di aver versato 250mila euro a un giudice ed un avvocato per correggere l’esito di un processo in appello relativo ad un duplice omicidio da lui commesso. (altro…)

Roberto Saviamo pentito per Gomorra “Vita distrutta, uso psicofarmaci per andare avanti”

Pubblicato il 17 Feb 2014 alle 11:55am

Roberto Saviano a dieci anni dalla pubblicazione di ‘Gomorra‘ dice di essere pentito di averlo fatto e di temere di finire in un ospedale psichiatrico, a causa della conseguente condanna a morte da parte della camorra. (altro…)

Camorra: arrestato il fratello del boss detto Sandokan

Pubblicato il 24 Ott 2013 alle 12:27pm

La Squadra Mobile della Questura di Caserta ha arrestato Antonio Schiavone, fratello di Francesco Schiavone, detto “Sandokan”. (altro…)

Camorra: soldi dei Casalesi riciclati a San Marino

Pubblicato il 09 Apr 2013 alle 11:11am

I carabinieri di Caserta hanno arrestato 24 presunti affiliati al clan dei Casalesi, scoprendo un giro di riciclaggio di denaro sporco attraverso società di capitali di San Marino. (altro…)

Maxi-blitz a Monza per contatti tra camorra e politica

Pubblicato il 04 Mar 2013 alle 10:25am

Un’operazione anticrimine dei carabinieri, denominata “Briantenopea” ha portato ad una serie di arresti nel Monzese contro una presunta banda legata ad un giro di usura e riciclaggio. (altro…)

Campania: arrestato il boss Carmine Schiavone figlio di ‘Sandokan’

Pubblicato il 21 Gen 2013 alle 10:07am

Carmine Schiavone, reggente del clan dei Casalesi, è stato arrestato con l’accusa di tentata estorsione aggravata e metodo mafioso, dai carabinieri della compagnia di Casal di Principe. (altro…)

A Roberto Saviano il premio Pinter Prize per aver sfidato la camorra

Pubblicato il 13 Ott 2011 alle 7:40am

Roberto Saviano riceve il Pinter Prize, il premio che l’associazione degli scrittori Pen attribuisce dal 2009 per ricordare il celebre drammaturgo britannico nonchè regista teatrale Harold Pinter, morto nel dicembre 2008. (altro…)