Campania terra dei cuochi

Legambiente, lancia i libri: ‘Campania, terra dei cuochi’ e ‘Campania, terra di bacco’

Pubblicato il 16 Ago 2014 alle 1:31pm

A Festambiente, festival nazionale di Legambiente che si sta tenendo in questi giorni in Maremma, è stato presentato il libro “Campania, terra dei cuochi”.

Una raccolta di trenta ricette proposte da chef campani, per raccontare le eccellenze gastronomiche della loro terra. Dai rigatoni del Vesuvio ai Vesuviotti di Gragnano, dai Terrina di scarola ai Ravioli di fico bianco, fino ad arrivare al Pan Cuott’ alla Genovese di baccalà.

Tutte ricette ideate solo, ed esclusivamente, con prodotti campani. Il libro “Campania Terra dei Cuochi” è a cura di Legambiente ed edito Marotta e Cafiero, cooperativa di Scampia ideata da Rosario Esposito La Rossa e Maddalena Stornaiuolo.

Nel libro, una sorta di riscatto per la ‘Terra dei fuochi’, si racconta la Campania attraverso le sue ricette e i suoi piatti prelibati. Antichi sapori e saperi, di questa bellissima terra.

Inoltre, il libro, vuole essere anche una dedica per il sindaco “pescatore” Angelo Vassallo, ucciso a Pollica 4 anni fa.

Legambiente, però, non si ferma qui. Ha pensato anche ad un altro libro per il prossimo Natale, dal titolo “Campania, terra di bacco” un percorso letterario alla scoperta e alla valorizzazione delle eccellenze vinicole della Campania.

Per ogni vino una scheda tecnica, la storia dell’azienda e le caratteristiche dell’uva, del vigneto, della vinificazione e dell’affinamento. E tanti racconti sul vino da parte di giornalisti, scrittori, attori e registi.