cardiochirurgia

Torino, parto in cardiochirurgia, mamma e bimbo salvi

Pubblicato il 22 Mar 2015 alle 7:20am

Rischiava di morire lei e il suo bambino. A salvare la vita di una mamma di trent’anni, affetta da una grave cardiopatia congenita, e del suo bambino, i medici della Città della Salute di Torino.

Per la prima volta in Italia è stato eseguito con successo un parto cesareo in una sala operatoria di Cardiochirurgia.

Un intervento molto rischioso eseguito con la paziente in circolazione extracorporea.

La donna e il piccolo, che alla nascita pesava appena un chilo e mezzo, stanno bene.

Infarto: straordinaria scoperta, il cuore potrebbe autoripararsi, grazie ad una molecola

Pubblicato il 10 Set 2013 alle 4:18pm

Dal mondo della ricerca, arriva una straordinaria e rivoluzionaria scoperta per il cuore. Secondo quanto riportato dalla rivista Nature Biotechnology, un gruppo di ricercatori dell’istituto Karolinska di Stoccolma, e dell’Università di Harvard negli Usa, guidati dal professore Kenneth Chien, avrebbe iniettato una particolare molecola in alcuni topi da laboratorio, reduci da infarto, al fine di stimolare in essi le cellule del cuore e di rigenerare nuovo tessuto cardiaco.

La molecola in questione, chiamata “salva-cuore” avrebbe prodotto un fattore di crescita che ha provocato la rigenerazione cardiaca. Di fatto, sembrerebbe, che con una sola iniezione, ed in poco tempo, questa molecola, abbia prodotto la giusta quantità del fattore di crescita dell’endotelio vascolare, Vegf-a, trasformando le staminali cardiache in nuove cellule del cuore.

Tale sperimentazione ha avuto risultati positivi sulle cavie da laboratorio, ma i ricercatori, auspicano, che ben presto, tale pratica, possa essere applicata, con buoni risultati, anche sull’uomo.